Home articoli Turismo Articolo

Museo Nazionale dei tessuti Kuala Lumpur

January 21 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Presenta il processo e la tecnologia dei tessuti e ospita squisite collezioni di abbigliamento, accessori e tessuti tradizionali della Malesia.

Museo Nazionale dei tessuti Kuala Lumpur.

I monumenti più significativi del patrimonio di Kuala Lumpur.

Situato all'interno di Merdeka Square lungo Jalan Sultan Hishamuddin, il National Textiles Museum è salutato come uno dei monumenti più significativi del patrimonio nel centro di Kuala Lumpur.

Aperto al pubblico nel 2010, il museo presenta il processo e la tecnologia dei tessuti e ospita squisite collezioni di abbigliamento, accessori e tessuti tradizionali in Malesia in un bellissimo edificio storico in stile moghul-islamico.

Progettato da Arthur Charles Alfred Norman (che ha anche contribuito alla progettazione dell'iconico Sultan Abdul Samad Building e Cathedral of St. Mary ), quattro distinte gallerie si trovano all'interno del National Textiles Museum a due piani.

Pohon Budi Gallery

La prima sezione mostra l'origine dei tessuti dai tempi preistorici e lo sviluppo attraverso il commercio, così come gli strumenti, i materiali e le tecniche di produzione tessile praticati nel corso degli anni.
Situate al piano terra, le esposizioni includono i processi pratici di calendario e doratura, ricamo filo d'oro, lavorazione a maglia, bordatura e pittura batik. Abiti tradizionali come scialli ricamati, stoffe cerimoniali Iban, songket (seta intrecciata a mano con intricati fili d'oro o d'argento, copricapo e scarpe con perline sono anche esposte in questa galleria.

Galleria Pelangi
Fedele al suo nome, la Pelangi Gallery è un'esibizione colorata di batik (tessuto stampato con motivi attraverso l'applicazione di cera e tinta) in Malesia, che ospita vasti progetti tessili provenienti dalle comunità cinese, Baba e Nyonya, nonché esempi di etnia Sarawakian e Sabahan stampa.

Galleria Teluk Berantai

Questa galleria mette in risalto il motivo predominante nella creazione del songket malese chiamato teluk berantai (baie ad incastro), che è costituito da una sparpagliatura di singoli disegni floreali che sono ricuciti insieme in bellissimi motivi geometrici.

Situato all'ultimo piano del National Textile Museum, gli ospiti possono anche ammirare collezioni di tessuti malesi e indiani, ricami con fili d'oro e vari costumi del patrimonio malese.

Ratna Sari Gallery

La galleria finale è una mostra sfavillante di gioielli e accessori realizzati con diamanti, oro, argento, rame, perline e persino piante. In mostra le competenze dei vari gruppi etnici della Malesia, mostre includono cinture di castità, copricapi, forcine, ciondoli, spille, scarpe con perline, bracciali, cavigliere, pemeleh (orecchini pendenti), cucuk sanggul (forcina), anelli, armi, collane.

C'è anche un'esposizione di manichini che adornano l'abbigliamento tradizionale delle comunità indigene Iban, Murut, Mah Meri in Sabah e Sarawak.
Luogo ideale per conoscere la ricca storia della Malesia e diversi tessuti, l'ingresso al National Textiles Museum è gratuito.

Il modo migliore per arrivare al National Textile Museum è tramite LRT - scendere alla fermata Masjid Jamek e il museo è a soli otto minuti a piedi.

Museo nazionale dei tessuti Kuala Lumpur

Orari di apertura: tutti i giorni dalle 09:00 alle 18:00 MRT : Masjid Jamek Indirizzo: 26, Jalan Sultan Hishamuddin, Kuala Lumpur Tel : +603 2694 3457 o +603 2694 3461.



Licenza di distribuzione:
Maura Capanni
Corrispondente settore cultura - RETERICERCA
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere