Montefeltro Vedute Rinascimentali e la scoperta del territorio attraverso l'arte

July 31 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Un percorso realizzato da Montefeltro Vedute Rinascimentali: Il battesimo di Cristo sul Fiume Marecchia

MONTEFELTRO VEDUTE RINASCIMENTALI, un progetto culturale che invita alla scoperta del territorio e dell'opera d'arte.


I BALCONI DEL RINASCIMENTO.

Il Montefeltro offre il meglio di sé ad un viaggiatore impegnato in cerca di luoghi non banali che si chieda cosa vedere e che cosa visitare nelle Marche o nell’Emilia Romagna. Si tratta di grande museo fuori dalle mura “convenzionali”, di una ricchezza di arte, di storia, una cornice naturale fatta di paesaggi incomparabili. Il Progetto Montefeltro Vedute Rinascimentali è nato con lo scopo di ridare luce al “Paesaggio Invisibile”, di mostrare ciò che i pittori del Rinascimento scelsero per gli sfondi di alcuni tra i dipinti più famosi al mondo.


Riscoprire nel Montefeltro i paesaggi che fecero da sfondo alle opere d’arte di Piero della Francesca e alla Gioconda di Leonardo da Vinci costituisce un tesoro di rara qualità che regala un’esperienza inedita non solo al turista ma anche al residente di questo territorio. Il progetto Montefeltro vedute Rinascimentali, realizzato dall’Associazione omonima, ha il supporto della Regione Emilia-Romagna e della Regione Marche a testimonianza del valore culturale dell’iniziativa, creando un nuovo ed alternativo concetto di museo, ed un format assolutamente innovativo per una lettura integrata del territorio.

Un percorso realizzato da Montefeltro Vedute Rinascimentali: IL BATTESIMO DI CRISTO SUL FIUME MARECCHIA E IL CASTELLO DELLE FIABE.

Un viaggio inedito che porta a posare gli occhi sul fiume in cui Piero della Francesca battezzò Cristo, per poi scoprire un castello fatato dove realtà e immaginazione si rincorrono senza soluzione di continuità.

Nel Montefeltro, alle pendici del Monte San Silvestro e di fronte al versante destro della Valmarecchia, con all’orizzonte i Monti San Marco e della Croce, troviamo il delizioso borgo medievale di Petrella Guidi.
Dal balcone allestito ecco allora il paesaggio del “Battesimo di Cristo”, opera custodita alla National Gallery di Londra.
E poi la scoperta di Sant’Agata Feltria, con l’antica Rocca Fregoso, oggi sede del museo permanente “Rocca delle Fiabe”, il teatro, nato all’inizio del XVII secolo e realizzato interamente in legno.

Licenza di distribuzione:
Maura Capanni
Corrispondente settore cultura - RETERICERCA
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere