Lo scrittore Luigi Angelino e la particolarità delle sue opere

July 16 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Luigi Angelino scrittore le cui opere sono unite da un unico filo conduttore la riflessione a discapito della mera descrizione, riflessioni che possono spaziare dalla storia alla religione, alle varie sfaccettature dell'essere umano e della vita il tutto in uno spazio temporale che varia dall'antichità al contemporaneo.

Luigi Angelino scrittore le cui opere sono unite da un unico filo conduttore la riflessione a discapito della mera descrizione, riflessioni che possono spaziare dalla storia alla religione, alle varie sfaccettature dell'essere umano e della vita il tutto in uno spazio temporale che varia dall'antichità al contemporaneo.

Lo scrittore Luigi Angelino nasce a Napoli nel 1968, consegue la maturità classica e la laurea in giurisprudenza, ottiene l'abilitazione all'esercizio della professione forense ed un master di secondo livello in diritto internazionale, conseguendo anche una laurea magistrale in scienze religiose.

Tale formazione porta lo scrittore ad avere un approccio molto particolare verso le proprie opere infatti come possiamo notare in “Viaggio nei luoghi più affascinanti d'Europa” non si limita ad una descrizione turistica, ma è un vero e proprio viaggio tra le origini, la storia, le identità, i simbolismi, le leggende, le curiosità che rendono unico il nostro continente.

Filo conduttore delle opere di questo scrittore è la riflessione a discapito della mera descrizione, riflessioni che possono spaziare dalla storia alla religione alle varie sfaccettature dell'essere umano e della vita il tutto in uno spazio temporale che varia dall'antichità al contemporaneo.

Pensiamo ad esempio all'opera L'arazzo dell'Apocalisse di Angers in cui l'autore partendo dall'osservazione del più grande complesso di arazzi esistente al mondo, conservato nel castello di Angers, in Francia, compie un viaggio che attraversa le peripezie dei sette sigilli, delle sette trombe e delle sette coppe che riversano flagelli sulla corruzione del genere umano, fino ad arrivare al punto cruciale, le insidie di Satana, mediante l'Anticristo e lo Pseudoprofeta, raffigurati nella Bestia che viene dal mare e nella Bestia che viene dalla terra, simboli del potere e dell'idolatria.

Per poi approcciarsi ad opere contemporanee come ad esempio “Le tenebre dell'anima” riscritto anche in lingua inglese che narra la quotidianità della vita, l'amore, ma soprattutto l'attrazione dell'essere umano per il mistero e l'eterna lotta tra bene e male, un'opera ricca di suspense che tiene il lettore inchiodato alle pagine.

Senza dimenticare l'attualissimo testo “Pandemia. Il mondo sta cambiando” e “Anna” il libro in cui lo scrittore cerca tramite ricordi e riflessioni di ricostruire i momenti più belli della vita della madre.

Non ci resta che seguire questo scrittore e lasciarci rapire dalle sue opere.

Ufficio Stampa: MP Impresa Dello Spettacolo

POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere