Home articoli Musica Articolo

La storia della musica anni '70

June 16 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La storia della musica degli anni '70: dal rock alla disco music.

La storia della musica è sempre molto interessante, perché permette di delineare con precisione un determinato periodo. Vediamo, quindi, quali sono i generi musicali anni '70, in modo tale da riuscire a capire qualcosa in più di quel decennio!

Come accade sempre, anche negli anni '70 si sono susseguiti diversi generi musicali che si sono sia fusi tra loro che rimasti puri. Tuttavia, quello che unisce tutti i generi è il loro arrivare a conquistare il cuore della gente. Jazz, blues, chemical beats, disco music, progressive rock: gli anni '70 sono stati questo e molto altro. Non solo New York come centro nevralgico della diffusione musicale, ma anche Londra, Parigi e molte altre città, che hanno dato i natali a bravissimi musicisti, così come a delle canzoni che non si dimenticano.

Quando si pensa alla musica anni '70, si pensa subito al Rock, anche se, dobbiamo ricordare che l'esordio di questo genere è avvenuto negli anni '50. Tuttavia, è solo negli anni '70 che il rock acquista vigore e si affacciano sulla scena moltissimi nomi tra i più famosi. E' il periodo del Roots Rock, ad esempio, che si configura come un genere malinconico che non ha nulla a che vedere con i ritmi pomposi di quello che si definisce rock'n'roll estremo. Melodie più country e minimaliste, come quelle degli Eagles con il loro Hotel California, la fanno da padrone.
Ma è anche il momento del Rock Progressivo che si contraddistingue per le sue atmosfere spaziose e visionarie, ricercare e quasi create appositamente per entrare in intimo contatto con chi le ascolta. Ne sono testimoni i Pink Floyd su tutti.
Ma è anche il decennio di Rock-Jazz, Soft-Rock e ovviamente Glam-Rock.
Ma va detto, e lo abbiamo già sottolineato: gli anni '70 non sono di certo solo rock, dato che sono anche gli anni in cui nasce un altro ottimo genere, che ancora oggi ha il favore e l'ammirazione di tutti. Stiamo parlando della Disco Music, che nasce proprio in questo decennio e le cui sonorità sono attualmente ancora in voga, seppur rivisitate alla luce dei tempi che cambiano. Siamo, quindi, debitori agli anni '70 e alla storia musicale di quegli anni: la Disco Music cerca i inglobare tutti coloro i quali, sino a quel momento, erano stati, per un motivo o per un altro, discriminati.
Si parte dai gay, dagli afro-americani e da coloro i quali appartenevano a etnie considerate diverse per usi e costumi, ma anche per abitudini quotidiane e si arriva a un prodotto musicale capace di integrare tutti. Leitmotiv è la ribellione al dominio incontrastato delle chitarre: da quel momento, il lavoro del dj fu quello di andare a creare musica e dischi leggeri e ballabili, ma pieni di classe. Nomi come quello di Barry White possono chiarire il concetto.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere