Quali rischi per la salute provoca la polvere? Come Eliminarla definitivamente?

March 13 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Quali rischi per la salute provoca la polvere? Come Eliminarla definitivamente? "La Polvere Non Dura Perché Il Panno La Cattura". Questo è quello che riporta una famosa pubblicità.

Alzi la mano chi ama stare ogni giorno attaccato ad un panno per spolverare quello che probabilmente aveva pulito il giorno prima?

Non vedo mani alzate, tranne alcuni casi di manie compulsive legate alla pulizia!
Se non hai manie compulsive che ti portano a pulire mobili e oggetti ogni 5 minuti, allora sei dei nostri. Hai il tempo contato tra lavoro, casa, figli, svago e riposo.

Nell'articolo analizzerò:


  • i rischi per la salute

  • cos'è la polvere

  • i vari tipi di polvere

  • come entra in casa

  • i costi nascosti dietro alla pulizia

  • quanto tempo viene dedicato per rimuovere la polvere

  • il modo per ridurre la polvere nociva definitivamente




I Rischi Per La Salute

La Commissione Europea dice che:
"Le polveri in genere provocano danni ai polmoni e all'apparato respiratorio; alcuni tipi di polveri possono provocare il cancro. Le principali malattie associate all'inalazione di polveri pericolose sono:

- Pneumoconiosi benigna. si tratta di una malattia causata dall'inalazione di polveri apparentemente innocue che si depositano nei polmoni in quantità tale da risultare visibili ai raggi X. Non causano danni ai tessuti polmonari, perciò la malattia non è invalidante. Questa condizione è associata prevalentemente alle polveri di metalli quali ferro e stagno;

- Pneumoconiosi. con questo nome collettivo si designa un gruppo di malattie croniche dei polmoni causate dall'inalazione di polveri di particolari minerali.

- Pneumopatia: infiammazione dei tessuti polmonari o dei bronchioli causata principalmente dall'inalazione di polveri di particolari metalli. I sintomi sono simili a quelli della polmonite e variano per gravità in base al tipo di metallo inalato. Le cause più comuni sono le polveri di cadmio e di berillio.

Altrettanto importanti, ci sono le allergie derivati dall'esposizione a polveri, meno pericolose di quelle descritte sopra, ma sempre irritanti per bambini, persone anziane e affette da asma. I bambini sono i più danneggiati da queste sostanze, principalmente perché sono più esposti ad esse in quanto strisciano sul pavimento mettendosi le mani ed altri oggetti in bocca.

La polvere domestica contiene sostanze che possono danneggiare il tuo bambino.
I bambini sono inoltre più a rischio perché i loro organismi sono in una fase cruciale dello sviluppo, che può essere compromessa dall'esposizione a certe sostanze.

Informasalus.it dice anche:

Tenere la casa pulita non è solo un bene per la vostra salute mentale, ma anche per quella fisica. Recenti ricerche condotte dal National Resources Defense Council (NRDC) hanno rivelato che la polvere domestica contiene un cocktail di sostanze chimiche pericolose che possono generare una serie di problemi fra cui cancro ed infertilità.

"Crediamo che le nostre case siano un posto sicuro ma sfortunatamente sono inquinate da sostanze chimiche tossiche provenienti da tutti i nostri prodotti"
Per mantenere forte la tua salute e quella della tua famiglia hai due possibilità, passare la vita a pulire o ridurre al minimo la polvere presente in casa.


COS'E' LA POLVERE?


La Commissione Europea riporta:

Il termine "polvere" non ha un significato scientifico preciso; in genere per "polvere" si intende un solido ridotto in polvere o in particelle minute. Le dimensioni delle particelle sono importanti tanto quanto la natura della polvere ai fini della determinazione della pericolosità.

Focus spiega:

La polvere è composta di minuscoli frammenti di sostanze disgregatesi da tutto ciò che è presente nell’ambiente. La polvere domestica, a parte il terriccio che ci si porta addosso entrando in casa, comprende piccole briciole di alimenti, muffe, cellule di sfaldamento umane, peli di cane o gatto, feci di acari, particelle di detersivo.


QUANTI TIPI DI POLVERE CONOSCI?


Sempre la Commissione Europea ci mette in guardia su 4 tipi specifici di polvere:

Nanomateriali: in molti processi moderni si utilizzano nanomateriali. Si tratta di materiali particolarmente pericolosi perché possono essere assorbiti direttamente nel sangue attraverso la pelle e, se sono inalati, attraverso i polmoni. Devono essere considerati pericolosi per la salute indipendentemente dal materiale da cui sono costituiti.

Polveri tossiche: sono prodotte in genere quando si lavora con sostanze che sono esse stesse tossiche (ad es. piombo, mercurio, cromo, ecc.). Se inalate, possono danneggiare i polmoni o entrare nel flusso sanguigno e in questo modo diffondersi in tutto l'organismo.

Polveri irritanti (nuisance dusts): possono essere prodotte nella manipolazione di materiali quali:

  • farine/granaglie;

  • sostanze bituminose;

  • tabacco;

  • zucchero;

  • carta;

  • alimenti essiccati;

  • cemento;

  • segatura;

  • grani di caffè e tè;

  • nerofumo (contenuto ad es. nel toner per fotocopiatrici/stampanti).


In genere questi tipi di polveri hanno solo un effetto irritante

Polveri infiammabili: le polveri infiammabili viaggiano nell'aria e possono prendere fuoco facilmente, causando una vampata di fuoco (flash fire) o un'esplosione. L'accensione può essere provocata da una scintilla o da una fiamma nuda, o anche dal contatto con una superficie molto calda.
Alcune di queste polveri sono presenti nella tua casa, anche se abiti in campagna o in alta montagna.


DA DOVE ARRIVA LA POLVERE E COME ENTRA IN CASA?


La polvere è ovunque


  • arriva in casa con l'aria

  • entra dalle tante fessure presenti su finestre e cassonetti,

  • la trasportiamo sui nostri vestiti

  • nelle nostre scarpe

  • la generiamo noi stessi

  • pavimenti

  • elettrodomestici

  • prodotti cosmetici

  • prodotti per la pulizia

  • acari

  • pollini


Bastano poche ore e, specialmente sui mobili scuri, vedrai formarsi il fastidioso deposito di particelle di polvere. Anche dopo aver pulito, potrai vederla in controluce di nuovo presente.

La maggior quantità di polvere viene generata dallo sbattimento di ciabatte, tappeti, tovaglie, coperte e lettiere di animali.

Avrai sicuramente visto casalinghe, domestiche e persone in pensione che pulendo casa, sono abituate a sbattere fuori dal balcone tutto quello che possono. L'aria e il vento fanno il resto, spingendo contro porte e finestre i residui di polvere, polline e smog.

Le abitudini sono difficili da togliere.
Quello che sbattiamo fuori dal balcone, polvere, residui di cibo, peli di animali, torna in casa e si deposita nuovamente su mobili e tappeti pochi minuti dopo. Ci sono alternative?

QUANTO COSTA LA PULIZIA?

Una corretta pulizia richiede di spolverare, lavare i pavimenti, cambiare le coperte, utilizzare l'aspirapolvere su divani e materassi, un panno attira polvere sopra i lampadari, mobili e soprammobili, spray e detersivi per lucidare e disinfettare.

Ogni anno per le pulizie domestiche vengono spesi dai 200 ai 500 euro in detersivi.
La spesa aumenta con l'acquisto di aspirapolveri molto potenti, di sicura utilità, ma dal prezzo a 3 zeri. Il problema evidente è "l'insistenza della polvere", persevera e si ostina a tornare come un boomerang.

QUANTO TEMPO DEDICHI A RIMUOVERE LA POLVERE?

Per noi italiani la casa è un bene, pensiamo di possederla, ma non ci accorgiamo che per alcune faccende diventiamo suoi dipendenti, ci possiede. Per le pulizie ti troverai a dedicare ore della tua vita che potresti utilizzare per rilassarti e svagarti.

Una fetta importante del tempo viene dedicata giornalmente alla pulizia della casa. Anche chi ha la donna delle pulizie, fa spesso il gesto di passare il dito sul mobile e dire "ma oggi ha pulito?"

Rispondi sinceramente a questa domanda:

Se ci fosse un modo per liberarti da una grossa quantità di polvere, ti piacerebbe conoscerlo?
Se la risposta è SI, allora ti consiglio di proseguire la lettura e scoprire nelle prossime righe, come centinaia di persone sono riuscite a liberare molto del loro tempo dalle pulizie e la casa dalla trappola della polvere.

COME FERMARE LA POLVERE PRIMA CHE ENTRI IN CASA?

Eccomi qui a rivelarti quello che finalmente ti libererà tempo e denaro.

Abbiamo precedentemente appurato che la maggior parte di polvere viene spinta da aria e vento contro finestre e porte balcone.

L'aria è come l'acqua, dove c'è spazio...entra.

Adesso abbiamo due possibilità:
- Fermare l'aria e il vento per fermare la polvere
- Bloccare l'ingresso all'aria e al vento

La prima possibilità è impensabile.
La seconda è fattibile e va presa in considerazione rapidamente per evitare di ritrovarti ogni giorno con la casa allagata di polvere.

Rispondi a queste domane:

Le finestre di casa tua hanno oltre 10 anni?
Le tue finestre sono state sigillate a regola d'arte o con la posa qualificata?
I tuoi cassonetti o cielini sono sigillati?
La tua porta d'ingresso ha una base paraspifferi?
Se la risposta è negativa, allora voglio darti alcune informazioni.

Sono queste le tue finestre? Sostituirle è un favore che fai al tuo tempo, alla tua casa e al tuo portafoglio. In un'articolo rivelavo "Non solo la polvere porta allergie e asma ma anche i materiali di costruzione delle vecchie porte finestre".

I vecchi serramenti sono costruiti con legni, vetri e maniglie che contengono piombo, sono verniciati con smalti e solventi chimici nocivi.

Spesso queste finestre, ancora presenti i molte abitazioni, a contatto con il calore del termosifone rilasciano nell'aria sostanze inquinanti.

Bambini, persone anziane e chi soffre di problemi respiratori, risente particolarmente di queste sostanze inquinanti. Il serio problema è che continuano a curare le loro allergie con antistaminici e antibiotici invece che eliminare il problema alla fonte.

Continuare a mantenere le vecchie finestre è come convivere con un bidone radioattivo in ogni stanza della casa. Un bidone ben arredato, ma sempre radioattivo.
Gli smalti, le vernici e persino i componenti chimici, usati per dare il colore bronzo e argento all'alluminio, sono stati vietati da anni proprio perché contenenti piombo e formaldeide, un gas ancora più insidioso.

In città come in campagna, il problema non cambia. Ho conosciuto molte persone con questi sintomi:


  • naso che cola,

  • occhi rossi,

  • prurito,

  • starnuti,

  • psoriasi.



Questi sintomi sono un campanello d'allarme da non sottovalutare.

Ora ti svelerò un segreto che in pochi conoscono.
In giro ti diranno di installare finestre altamente isolanti, per poi tenerle aperte per ricambiare l'aria.

Spendi tanti soldi e poi devi tenere spalancato per far uscire l'aria umida e far entrare nuovamente, RUMORE, FREDDO e POLVERE?

Apri bene le orecchie, ho la soluzione e si chiama:

Aeratore a Pressione Acustico
È un aeratore auto regolabile installato direttamente sulle nostre finestre.

La quantità d’aria introdotta dipende dalla differenza di pressione tra l’esterno e l’interno della tua casa. Con l’ulteriore aumento di questo valore le alette si spostano e limitano la quantità d’aria. Questa condizione può essere causata, ad esempio, da un soffio di vento.

Potrai regolare l’aeratore a tua discrezione e limitare così il flusso di aria al minimo. I nostri aereatori sono caratterizzati dalle prestazioni che arrivano fino a 35 m3/h e offrano un isolamento acustico fino a 43 dB in posizione di massima apertura.

A finestra chiusa avrai un ricircolo d'aria costante e controllato che ridurrà al minimo, umidità, condensa, rumore e...polvere.

Questo prodotto ha ottenuto l'Approvazione Tecnica AT/2004-02-1462.
Disponibile nei colori: bianco/noce/rovere;
Flusso d'Aria Regolabile;
Isolamento acustico Elevato.

Immagina di avere finestre eleganti, lussuose e finalmente isolanti dalla polvere, dal freddo e dal rumore, tutto in un'unica soluzione. Sembra impossibile?

Non vedrai più le tende che si muovono spinte dall'aria che entra attraverso le fessure.
Non dovrai più mettere i salsicciotti sul davanzale che si inzupperanno di acqua, polvere e muffa.
Non dovrai più passare le giornate a togliere polvere dai mobili e dai soprammobili.
Ma attenzione, non tutte le finestre sono uguali e non tutti i venditori di finestre ti seguiranno allo stesso modo.


----------------

Nell'articolo "Come scegliere l’azienda a cui affidare il cambio delle tue finestre?" ti metto in guardia, nel tuo interesse, da alcune categorie con cui facilmente potrai confrontarti.

CHI SONO E COME LAVORIAMO ALLA VF2 SERRAMENTI?

Mi chiamo Luigi Amato e sono titolare della Vf2 Serramenti.

Grazie alle migliaia di consulenze e all'esperienza che ho acquisito in questi anni, ho potuto trovare soluzioni per ognuno dei miei clienti che oggi mi referenziano soddisfatti ad amici, conoscenti e parenti. Ti seguirò dalla consulenza al post-vendita senza che dovrai preoccuparti di:

- Scegliere do solo materiali e caratteristiche per le tue nuove finestre
- Smaltirti da solo i vecchi infissi
- Gestire la complicata burocrazia legata alle detrazioni
- Rilevante per molti dei nostri clienti, non sarai abbandonato in presenza di regolazioni o assistenze

Probabilmente noterai, facendo altri preventivi in giro, venditori che vogliono appiopparti il loro prodotto senza neanche sapere come ti chiami. Ti allettano con prezzi bassi e regali di ogni tipo per convincerti a comprare, una volta effettuato l'acquisto però, ti tratteranno come un numero e ti dimenticheranno velocemente.

Quando ci incontreremo, non tenterò di venderti nulla. Ti sembrerà strano, eppure oggi hai appreso delle utili informazioni e potresti usarle per chiedere altri preventivi.
Attenzione solo ai Generalisti, ai Tuttofare e chi si reinventa venditore di finestre.

CONSULENZA

Ci prenderemo insieme del tempo nel quale ti farò domande mirate per comprendere se e come posso aiutarti. Se non troverò la giusta soluzione, ti reindirizzerò verso chi nel settore, è più adatto alle tue esigenze.

Se invece comprenderò di poterti aiutare, e se lo vorrai, ti darò la soluzione decisiva e definitiva.

Non quella che mi conviene, indirizzandoti verso un materiale economico
Non quella che ho ferma in magazzino, come farebbe un produttore
Non proponendoti la finestra standard che il 90 % dei venditori generici ti proporrebbe, che una volta installata non risolverebbe alcun problema di polvere, rumore, freddo, ecc...

Ricorda, "non tutte le finestre sono uguali" ma soprattutto "non tutte le persone che si rivolgono a me hanno le stesse esigenze", leggi alcune delle testimonianze di clienti soddisfatti e cosa li ha colpiti maggiormente del nostro servizio:

Luigi Dalla Riva - Devo dire che al contrario di altre aziende, che hanno interesse ad acquisire l’ordine e poi non ti seguono più, il grande pregio che io ho trovato in questa azienda e proprio nel post-vendita. Cioè, a parte il montaggio di questi serramenti, che devo dire con del personale ottimo, ma anche il suo post-vendita, sei seguito qualsiasi problema tu hai, io non ne ho avuti posso dire, però anche per piccolezze corrono si prestano e devo dire che sono rimasto veramente soddisfatto dell’acquisto e se avrò bisogno ritornerò sicuramente. Luigi Dalla Riva - Vf2 Serramenti - Testimonianza

Nella sezione "DICONO DI NOI" troverai le loro e numerose altre video testimonianze.

Dopo la consulenza, se valuterai positiva la soluzione giusta per te e lascerai adesso i tuoi dati per organizzare il sopralluogo, avrai inclusa una valutazione termica dell'isolamento della tua casa con l'utilizzo di una speciale termo-camera (normalmente è un intervento che facciamo pagare).

Siamo abituati, prima di una qualsiasi valutazione economica, a visitare le case dei nostri futuri clienti e valutare quale sia le miglior finestra da installare, meglio farlo con una termocamera per capire come isolano i tuoi muri, pavimenti e soffitto.
Questo intervento ha un valore di mercato di 350 €.

I tecnici di settore non vedono questo nostro servizio di buon occhio, perché si pagano il loro stipendio con le termografie, ma se deciderai di diventare un nostro cliente, al termine dei lavori avrai le foto termografiche della tua casa, gratuitamente.

GARANZIE

Credendo fermamente nel modo in cui lavoriamo, abbiamo deciso di integrare una speciale garanzia. Potevamo cavarcela con i classici 10 anni e quando avresti avuto un problema sparire o reindirizzarti verso il produttore. Molti dopo i classici due anni, lasciano gestire al cliente un problema che ha bisogno di tecnici esperti.

Invece abbiamo deciso di dare ai nostri clienti un'ulteriore garanzia, oltre alle classiche, è garantire l'assistenza gratuita di 5 anni su montaggio, assestamenti o malfunzionamenti.

In 20 anni di lavoro, a stretto contatto con migliaia di clienti, abbiamo capito che oltre a scegliere la finestra che risolve definitivamente i problemi sopra elencati, ognuno di loro aveva bisogno di tranquillità e sicurezza in caso di assestamenti o malfunzionamenti dell'infisso.

Per prima cosa abbiamo scelto per i nostri clienti:

le migliori movimentazioni presenti sul mercato europeo
di formare personalmente 3 installatori che lavorano internamente alla Vf2 Serramenti
i migliori materiali di posa per evitare assestamenti e cedimenti una volta terminata l'installazione
di fare un sopralluogo dettagliato per studiare l'abitazione e il miglior tipo di installazione
Inoltre le statistiche di tutti i montaggi realizzati in questi anni, evidenziano una bassissima percentuale di richieste di intervento, per questo possiamo permettermi di darti 5 anni di assistenza gratuita.

Ora la cosa da fare al termine di questo report è cliccare sul link in fondo e lasciare i tuoi dati per fermare l'ondata di polvere nociva nella tua casa.

Tempo e informazioni preziose sono completamente a tua disposizione. Te lo garantiamo.
E ricorda "Vf2 Serramenti i Suoi Clienti Fa Contenti"

Ci vediamo presto.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere