La finitura di stampa: la vera pelle dello stampato

September 3 2014
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Per dare vita ed animare un prodotto cartaceo non basta stamparlo, occorre dargli un volto ed una forma precisi. Questo è il compito della finitura di stampa, che serve appunto per conferire agli stampati un ultimo e speciale tocco di personalizzazione.

I trattamenti che possono essere impiegati per realizzare la finitura di stampa conclusiva sono tanti e tutti diversi: i più utilizzati sono la plastificazione, la verniciatura UV e l'embossing digitale o verniciatura UV spessorata.

La plastificazione è una finitura di stampa molto pregiata. Il trattamento consiste nell'applicazione e successivo incollaggio di una pellicola molto sottile alla superficie del supporto cartaceo. L'effetto desiderato può essere sia lucido che opaco e viene realizzato mediante l'impiego di macchine di stampa speciali. Il procedimento è chiamato anche “laminazione” e può essere realizzato a caldo o a freddo.

La verniciatura UV è un tipo di rivestimento che, sotto l'azione esercitata dai raggi UV, si indurisce in brevissimo tempo e conferisce allo stampato uno strato protettivo esterno, capace di resistere a sollecitazioni meccaniche e fisiche: graffi, lesioni, umidità. Si tratta di un tipo di finitura sia lucida che opaca, che consiste nell'applicazione, durante il processo di stampa offset, di una vernice acrilica a base di acqua che, grazie all'esposizione a fonti di calore come i raggi UV, è dotata di una incredibile capacità di asciugatura.

Rivestendo con la verniciatura UV le copertine di opuscoli e di cataloghi oppure la superficie di cartoline, biglietti da visita, poster e volantini pubblicitari, è possibile ottenere risultati di stampa eccellenti, di grande qualità, con cui distinguersi dal mercato della concorrenza non sarà certo difficile. La verniciatura UV rappresenta un'efficace alternativa alla plastificazione lucida, migliore e più preziosa dal punto di vista qualitativo e meno conveniente dal punto di vista economico. Il compito della verniciatura UV non è solo di natura estetica, perché regala allo stampato una brillantezza che altri processi non riescono a conferire, ma anche di tipo protettivo e conservativo, in quanto migliora e prolunga nel tempo la resa dei colori stampati.

Un altro tipo di finitura è l'embossing digitale o verniciatura UV in rilievo. La sua funzione è quella di mettere in risalto e dare spessore ad alcuni elementi caratterizzanti di uno stampato: logo, marchio, claim e immagine del prodotto. La tecnica consiste nel rivestire la superficie con un inchiostro trasparente mediante effetto di lucidatura ed effetto di satinatura o a buccia d'arancia.

Il risultato di dimensionalità ottenuto è di grande impatto, perchè permette di conferire allo stampato un effetto “touch” unico, gradevole anche al tatto. Questo tipo di finitura può essere realizzato in qualsiasi tintura, sia digitale che offset.

A seconda del tipo, la finitura viene applicata già durante la stampa nella macchina, come nel caso della vernice a dispersione o della vernice UV, oppure come rivestimento, una volta completato il processo di stampa, come accade nel caso della plastificazione.

Al Centro Stampa Digitalprint Rimini è possibile realizzare prodotti di stampa con tutti i tipi di finitura: dalla plastificazione, alla verniciatura UV all'embossing digitale o verniciatura UV in rilievo. Per scoprire qual è il tipo di finitura più adatto al tipo di prodotto da stampare, richiedi l'aiuto e la consulenza degli esperti del centro tipografico.

Ufficio stampa Centro Stampa Digitalprint Rimini
Via A. Novella, 15 - 47922 Rimini
Tel. 0541.742974 - 742497
Fax 0541.742305
info@digitalprintrimini.com
http://www.digitalprintrimini.com/



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere