Home articoli Hi-tech Articolo

L'operatore SAPR (droni) professionale: una garanzia per il committente

April 1 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Sempre più frequenti e richieste sono le inquadrature aeree con drone, ma chi può eseguire queste riprese?

Sempre più frequenti e richieste sono le inquadrature aeree con drone, effettuate da operatori SAPR professionali o da semplici amatori.

I video sono ad oggi il mezzo di comunicazione più efficace, e naturalmente le riprese aeree sono senza dubbio un valore aggiunto, principalmente dal punto di vista emozionale. Chi non resta a bocca aperta di fronte ad una verde distesa tra colline al tramonto, o davanti alla maestosità di alti grattacieli in un ricco centro industriale? Non ci sono confini settoriali per le riprese video effettuate da un drone: dal filmato delle vacanze estive, al video corporate di un’azienda, ai documentari e riprese televisive in genere, l’effetto è garantito ed il risultato di impatto assicurato.

Ma chi può eseguire queste riprese? Chiunque abbia un drone? La risposta ovviamente è NO.

Quando parliamo di SAPR (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) è evidentemente importante la qualità dell’equipaggiamento impiegato, ma altrettanto importante – se non di più – è colui che conduce in volo il drone.

L’operatore SAPR professionale infatti, si distingue notevolmente dal semplice amatore per molti fattori:

È un soggetto autorizzato da ENAC: sarà quindi a conoscenza dell’immensità di leggi e regolamenti che vanno rispettati una volta alzati in volo, e la sua attività sarà eseguita nel rispetto della massima sicurezza
È specializzato nel controllo remoto: non solo sarà più efficiente e produttivo nell’eseguire il suo lavoro sapendo perfettamente come muoversi, ma se dovesse trovarsi in situazioni sfavorevoli (per cause ambientali o tecniche, ad esempio), saprà perfettamente come regolarsi ed affrontare la situazione
Vanta esperienza alle sue spalle: saprà dunque consigliare il cliente sulle condizioni più idonee per ottenere il meglio dalle riprese, e saprà anche dire di no nel caso in cui si presenti una situazione di volo non sicura o non autorizzata
Farà uso di attrezzature professionali e delle tecnologie più avanzate con cognizione di causa (non basta girare in 4K..), fornendo un risultato di altissimo livello, ed alle migliori condizioni.
Un operatore SAPR professionale è quindi una garanzia per il committente, un riferimento sicuro a cui conferire un incarico sapendo che il servizio fotografico o video sarà come minimo all’altezza delle aspettative, ed eseguito nel rispetto della legge.

ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) parla chiaro, ed il regolamento in materia rende facilmente identificabili gli abusivi ed i lavori da questi eseguiti.

E’ importante segnalare che le sanzioni per chi opera lavoro aereo senza autorizzazioni ed assicurazioni sono pesantissime, perchè applicate sulla base di un codice che, ad oggi, non differenzia l’illecito compiuto con un drone da quello compiuto con un aereo “con pilota a bordo”, per intenderci.

Un’esagerazione? Forse. Ma questa è la legge. Ed il committente è responsabile al 50%.



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere