Home articoli Societa Articolo

Il “diritto al link” in ambito giornalistico nella nuova direttiva europea sul copyright

June 18 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il discorso relativo al link con incorporamento trova una disciplina autonoma e peculiare con riferimento all’ambito giornalistico

Questo tipo di servizio è divenuto recentemente oggetto di un inquadramento normativo a sé stante, a seguito dell’approvazione, avvenuta il 26 marzo 2019, della direttiva europea “sul diritto d’autore e i diritti connessi nel mercato unico digitale”, destinata ad essere recepita dai Paesi membri, la quale, all’articolo 15, tratta espressamente tale profilo, con riferimento particolare ai link “con anteprima” che conducono a notizie giornalistiche riproducendo, già in sede di richiamo, una parte delle medesime.

La disposizione, nella versione approvata definitivamente dal Parlamento europeo a marzo 2019, è così formulata al primo paragrafo dell’articolo 15:
“Gli Stati membri riconoscono agli editori di giornali stabiliti in uno Stato membro i diritti di cui all’articolo 2 e all’articolo 3, paragrafo 2, della direttiva 2001/29/Ce per l’utilizzo online delle loro pubblicazioni di carattere giornalistico da parte di prestatori di servizi della società dell’informazione”.

Anzitutto si esclude l’applicabilità in ambito non commerciale, ovvero, per esempio, il richiamo alle notizie nei blog personali, che continua ad essere consentito. In secondo luogo, si esclude l’applicazione ai soli collegamenti ipertestuali, dunque il semplice link alle notizie permane, in ogni caso, lecito. Infine, si esclude il caso in cui il link sia accompagnato da “singole parole” o “estratti molto brevi”.

Su quest’ultimo punto la norma appare indeterminata, perché non indica in quale misura un breve estratto possa esse consentito, per cui la questione è rimessa alle norme attuative degli Stati membri o, in assenza di criteri, alla discrezionalità dei giudici in caso di controversie. Il fatto, comunque, che la norma parli di “estratti molto brevi” lascia intendere che non possa essere presente un’anteprima articolata, e che quest’ultima non possa essere accompagnata da fotografie tratte dall’articolo citato, come di regola avviene nei siti di news aggregation. 

Sintesi dell’articolo pubblicato sul sito diritto.it



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Leonardo Breccolenti
Social Media manager - Studio Legale Polenzani-Brizzi
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere