Home articoli Turismo Articolo

Haris Bozhnjaku: il più giovane albergatore d’Italia

May 21 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Haris Bozhnjaku, titolare della Sterling Partners, è il più giovane albergatore d’Italia e punta tutto sul belpaese.

Haris Bozhnjaku è il più giovane albergatore d’Italia e ha presentato la sua innovativa visione imprenditoriale; residente ad Aviano, in Friuli Venezia Giulia, è oggi diventato noto per essere l’imprenditore più giovane in Italia nel settore dell’Hotellerie.

Fondatore della Sterling Partners, recentemente hanno parlato di lui varie testate giornalistiche nazionali. Molti i progetti in cantiere: primo tra tutti il già avviato Hotel Solanas in Sardegna.
Nonostante il periodo storico che stiamo vivendo, Haris Bozhnjaku ha puntato tutto sull’Italia, sul settore del turismo, scommettendoci in prima persona e avvalendosi di personale brillante, qualificato e motivato.
La sua società è un'azienda specializzata nell'accoglienza, con un segmento dedicato anche nel mondo del food and beverage, che fino ad oggi ha gestito principalmente strutture nel nord Italia; quest'anno gli investimenti si sono incentrati anche in Sardegna, sul Golfo degli Angeli, a pochi minuti da Cagliari, in una località perfetta per il relax e immersa in una natura incontaminata.

La filosofia imprenditoriale di Haris Bozhnjaku vuole porsi in una nuova visione: non promuovere una specifica struttura ma un’intera regione, dove l’imprenditore diventa portavoce di una cultura, del Made in Italy, in una collaborazione stretta che coinvolge istituzioni e rappresentanti del sistema turistico. Un’innovazione di pensiero che mira a migliorare e rilanciare, attraverso varie sinergie, il settore turistico puntando ad una offerta internazionale ma anche nazionale e locale. Le sue idee e il suo nome si stanno facendo strada anche tra quelle figure che da sempre operano nel segmento turistico. Oggi è in contatto con importanti gruppi, addetti ai lavori, giornali, rappresentati della politica e della cultura, con l’intento di ampliare maggiorente quello spirito di collaborazione oggi indispensabile per spingere l’indotto e fare sistema.

POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere