Come eliminare definitivamente i file dal nostro PC

September 29 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Quando cancelliamo un file o svuotiamo il cestino questa non mai definitiva, esiste il modo per recuperare questi dati. Se vogliamo cancellare definitivamente dobbiamo andare più fondo. Scopriamo come.

Nel caso decidiamo di vendere o dismettere un vecchio computer o cambiare l’hard disk, sicuramente vorremmo cancellare i nostri dati personali. É importante sapere che la normale cancellazione non è sufficiente ad evitare la loro lettura da parte di estranei. Infatti l’effettiva e permanente cancellazione si ottiene solo con la sovrascrittura dei file impiegando appositi software.

Dove vanno a finire i file cancellati?

Quando si cancella un file, a seconda del tipo di sistema operativo usato, questo viene spostato nel “Cestino”. Quest’area, denominata “holding area”, essenzialmente ci protegge da noi stessi, in pratica esiste la possibilità di riprendere il file dal cestino, anche una volta cancellato. I file non vengono cancellati fino a quando non si “svuota” il cestino. Ma anche in questo caso non si tratta di una cancellazione permanente, infatti il file risulta ancora essere da qualche parte nell’hard disk e di conseguenza facilmente reperibile da una mano esperta.

Quali sono i rischi di una cancellazione non permanente?

Non solo un malintenzionato potrebbe “recuperare i dati” e usarli contro di noi, ma potrebbe anche sfruttarli per colpire terze persone con attacchi detti di social engineering, in cui potrebbe impersonarvi o in ogni caso legittimarsi utilizzando le informazioni illegittimamente recuperate.

Formattare l’hard disk non basta a cancellare i nostri dati!

Un’altra falsa convinzione è quella per cui, una volta formattato l’hard disk, i dati siano stati definitivamente cancellati; in realtà, questi sono ancora reperibili da parte di personale specializzato. Fino a quando le aree dell’hard disk non verranno riscritte, meglio se più volte, i dati saranno sempre recuperabili.

Come possiamo essere sicuri che le informazioni sono state completamente cancellate?

La cosa migliore da fare è quella di procurarsi un programma specializzato che esegua la sovrascrittura dei nostri dati con caratteri randomici, ripetendo l’operazione varie volte. L’ultima sovrascrittura dovrebbe essere fatta con bit a zero allo scopo di aumentare la sicurezza dell’avvenuta cancellazione.

Questi programmi di solito consentono di cancellare in parte o integralmente l’hard disk, o individualmente il solo file.

Per quanto riguarda invece la cancellazione di dati su CD o DVD, in questo il sistema brutale è quello ancora migliore, ovvero la loro distruzione.

Esistono anche appositi dispositivi per “smagnetizzare” gli hard disk, che risultano particolarmente utili nel caso gli hard disk siano in avaria e non si possano utilizzare i programmi prima citati.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Alessio Arrigoni
Responsabile pubblicazioni - Alessio Arrigoni
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere