Dormire sul lato sinistro: i benefici

June 12 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Rannicchiati, con le gambe distese, a pancia in su, a pancia in giù, sul lato destro, sul lato sinistro, coperti, scoperti, col pigiama o nudi: ognuno ha il suo modo di abbandonarsi tra le braccia di Morfeo. Ma qual è il migliore?

Rannicchiati, con le gambe distese, a pancia in su, a pancia in giù, sul lato destro, sul lato sinistro, coperti, scoperti, col pigiama o nudi: ognuno ha il suo modo di abbandonarsi tra le braccia di Morfeo. Ma qual è il migliore?

Forse anche tu sei tra quelli che, fino a questo momento, non si erano mai posti il problema di dormire in una posizione piuttosto che un’altra... Sicuramente dopo questo articolo inizierai a farlo!
La medicina orientale ha studiato a fondo questo argomento sostenendo, già da diverso tempo, che tutti dovremmo dormire sul lato sinistro. Si dice, infatti, che i monaci buddisti si coricassero dopo i pasti, e soltanto per dieci minuti, posizionandosi rigorosamente solo su questo lato. Tale posizione, oltre a essere più congeniale per il fisico, apporta numerosi benefici e aiuta alcuni organi a funzionare meglio.

Dunque, nello specifico, quali sono i vantaggi nel dormire in questa posizione?

1. UN CORRETTO DRENAGGIO LINFATICO

Il lato sinistro è il lato dominante del sistema linfatico: è qui che la linfa trasporta proteine, glucosio e metaboliti. Per cui, per un miglior drenaggio, è bene riposare su questo fianco.

2. FAVORISCE LA DIGESTIONE

Forse in questo preciso momento non lo ricordi, ma sia lo stomaco che il pancreas si trovano nella parte sinistra del corpo, per cui, dormendo su questo lato, i succhi gastrici sarebbero canalizzati meglio producendo più enzimi pancreatici.
Perciò, se non riesci a rinunciare al riposino post pranzo, il consiglio è quello di farlo sul lato sinistro. In questo modo ti alzerai più leggero e attivo!

3. PURIFICAZIONE

Dormire e riposare sdraiati sul fianco sinistro faciliterebbe un migliore passaggio degli scarti della digestione attraverso l’intestino, in particolare verso il colon discendente. Al mattino per il tuo corpo sarà più semplice occuparsi del vero e proprio processo di eliminazione.

4. MAGGIORE FUNZIONE CARDIACA

Più dell’80% del cuore si trova sul lato sinistro del corpo. Dormendo su questo lato favoriamo la salute di questo organo in modo semplice e naturale.
Un altro aspetto da tenere in considerazione è che l’aorta parte dal nostro cuore a forma arcuata verso il lato sinistro fino ad arrivare all’addome. Se dormiamo su questo lato il nostro cuore pomperà in modo più semplice e ottimale ed il sangue scorrerà più facilmente.

5. UN AIUTO PER LA MILZA

Anche un altro organo molto importante si trova proprio sul lato sinistro del corpo: la milza.
Questa è molto simile a un linfonodo ed è un elemento fondamentale sia per la digestione che per il sistema immunitario poiché oltre a filtrare la linfa, filtra anche il sangue. Se si dorme sulla parte sinistra del corpo, faremo in modo che i nostri fluidi si dirigano verso la milza in modo più semplice, favorendo la naturale forza di gravità del nostro corpo.
Pegasoè il cuscino anatomico per eccellenza che aiuta a prevenire le patologie a livello cervicale

Dormire sul lato sinistro del corpo può contribuire a prevenire bruciori di stomaco e aiutare chi russa a respirare meglio. Anche i dolori al collo e il mal di schiena possono dipendere dal modo in cui si dorme. Sul fianco di solito ci troviamo in una posizione più naturale ma dobbiamo anche saper scegliere un cuscino adatto e il materasso giusto.
Il cuscino Pegaso di Marion è l’ideale per chi ha l’abitudine a dormire di lato. La sua particolare forma prevede due onde a diversa altezza che creano una depressione centrale, favorendo così una corretta trazione delle vertebre cervicali producendo un effetto rilassante sulla muscolatura del collo e delle spalle.
Pegaso è il cuscino anatomico per eccellenza che aiuta a prevenire le patologie a livello cervicale. La sua struttura alveolare con oltre 400 piccoli fori trasversali, inoltre, favorisce il costante passaggio d’aria. In questo modo il cuscino assicura un ambiente asciutto e immune all’attacco di acari e batteri.
Scegliere il cuscino giusto è molto importante, soprattutto se vuoi evitare dei cattivi risvegli.
Per ottenere maggiori informazioni non esitare a contattarci, cliccando qui!



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Andrea Lopez
Responsabile pubblicazioni - Materassi Marion
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere