Home articoli Hi-tech Articolo

Deskreen: trasforma smartphone o tablet in uno schermo secondario

March 8 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

A seconda del numero di applicazioni che si utilizzano e della natura del proprio lavoro, potrebbe essere un'ottima soluzione utilizzare più schermi.

Questa soluzione permette di organizzare al meglio tutto quello che bisogna fare, oltre ad avere tutto in primo piano.
A questo proposito, vi segnalo un modo per trasformare smartphone o tablet in uno schermo secondario.

Deskreen è un'applicazione che permette di trasmettere l'immagine a dispositivi esterni.
Se, ad esempio, si ha bisogno di un intervento tecnico, mentre si fa un'altra attività, è meglio avere due schermi. Questa configurazione dell'ambiente di lavoro pone il centro dell'attenzione davanti all'utente, evitandogli di cambiare frequentemente le finestre. Ma se se non si ha un monitor, questo schermo secondario potrebbe essere un tablet o uno smartphone. È qui può essere utile Deskreen con la sua capacità di trasmettere l'immagine dal computer al dispositivo esterno in modalità wireless.

Inoltre, è un'applicazione gratuita compatibile con Windows, MacOS e Linux. La sua configurazione e il suo utilizzo sono estremamente semplici e in pochi minuti si avrà a disposizione uno schermo secondario.

Bisogna installare l'applicazione sul computer e sul dispositivo esterno. Quindi, collegare entrambi i dispositivi alla stessa rete WiFi.
A questo punto, bisogna scansionare il codice QR che viene visualizzato sul computer e definire se si vuole mostrare l'intero schermo o una finestra attiva.

Nel caso in cui si utilizzi un tablet senza fotocamera, è possibile connettersi rapidamente inserendo l'indirizzo IP che si trova sotto il codice QR. In questo modo, si possono collegare tutti i dispositivi che si vuole al proprio computer e utilizzarli come schermi secondari.
Se state cercando un modo per migliorare la produttività, queste schermate di supporto possono essere di aiuto.



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere