Consigli per scrivere per il proprio sito

July 22 2015
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La scrittura è il fondamento di un blog o un sito internet, ma ci sono delle regole da rispettare per ottenere il meglio. Ecco a voi il decalogo per una buona scrittura.

Abbiamo aperto il nostro blog, ora lo dobbiamo arricchire e come se non mettendoci nell'ottica di scrivere con regolarità gli articoli che col tempo contribuiranno a renderlo sempre più ricco e vario.

Ma dobbiamo tenere conto che nella stesura dei nostri articoli ci sono dei punti cardine da tenere in considerazione.

Mettersi nei panni del lettore

Quando iniziamo a scrivere il nostro articolo dobbiamo metterci nei panni del nostro lettore. Dobbiamo pensare come lui e scrivere ciò che si aspetta nella forma che si aspetta, rispondendo a quelle che sono le aspettative del titolo del post.

Domandiamoci come vorrebbe fosse scritto e il cosa vorrebbe trovare nella lettura del nostro contenuto.

Essere unici e informali

Il lettore va messo a proprio agio, ci dobbiamo rivolgere a lui come se stessimo parlando con un amico usando un tono molto confidenziale e non distaccato e accademico.

Sentendosi in confidenza il lettore sarà più propenso a proseguire nella lettura.

Ma soprattutto, oltre che confidenziali, siamo unici nei contenuti dei nostri articoli. Il nostro blog sarà sicuramente di settore, ed avremo scelto ovviamente il nostro di cui si presuppone ne siamo maestri. Quindi perché non sviscerare il nostro estro creativo creando articoli unici ed originali in cui proponiamo noi stessi soluzioni a problemi parlando di esperienze vissute sul campo.

I lettori dobbiamo stimolarli con novità del settore, perché è questo che vogliono: contenuti sempre freschi e aggiornati.

Essere critici

Oltre che consigliare perché non essere anche critico? Mi spiego meglio. Quando c'è una novità nel nostro settore, perché non parlarne mettendoci anche del nostro dicendo apertamente come la pensiamo. È una cosa che fa molto piacere ai lettori, anzi è quello che cercano, opinioni e pareri di persone competenti del settore.

Ragion per cui da parte nostra ci deve essere sempre l'interesse ad essere aggiornati sulle novità del settore, dobbiamo sempre essere alla ricerca di fonti per i nostri articoli.

Cercare sempre nuove fonti

Come detto al punto precedente bisogna sempre essere alla ricerca di fonti di ispirazione per essere in grado di produrre articoli sempre freschi e aggiornati sulle novità del nostro settore.

Molto spesso le fonti si trovano quando meno ce lo aspettiamo e per non dimenticarcele annotiamole, in qualsiasi maniera come siamo più comodi ma annotiamole. Sarà una cartuccia da sparare al momento opportuno.

Invito all'azione

Invito all'azione, la call to action. Quale modo migliore di concludere un articolo se non con uno stimolo o un invito a compiere un'azione. Per esempio concludendo con una frase del tipo "non esitate a contattarci per un preventivo gratuito", oppure "siamo a vostra completa disposizione per qualsiasi evenienza".

L'importanza del titolo e del primo paragrafo

Il titolo e il primo paragrafo sono la chiave di tutto il nostro articolo. Se qui riusciamo a stimolare l'interesse del nostro lettore sicuramente andrà avanti nella lettura e magari proseguirà anche oltre nella visita del nostro sito, altrimenti non terminerà nemmeno la lettura abbandonando addirittura il sito passando oltre.

Attenzione alla grammatica

Appena terminata la stesura del nostro articolo, dimentichiamocene completamente e passiamo ad altro. Poi in un secondo momento lo riprenderemo e ci dedicheremo alla sua rilettura alla ricerca degli errori grammaticali e della corretta forma delle frasi.

Non c'è peggior biglietto da visita che pubblicare un articolo pieno di errori ortografici e frasi sgrammaticate.

Condivisione sui social network

Quando abbiamo scritto e pubblicato il nostro articolo dobbiamo farlo conoscere al mondo, e quale modo migliore se non i canali gratuiti dei social network.

Conclusioni

Questo è quanto, spero che questi consigli vi tornino utili e poi come sempre se avete bisogno di una consulenza non esitate a contattarmi!!!

Link:


Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Alessio Arrigoni
Responsabile pubblicazioni - Alessio Arrigoni
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere