Consigli base per la sicurezza del nostro PC

June 20 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Abbiamo appena acquistato un PC nuovo, ma abbiamo alcuni timori in merito alla sua sicurezza. Allora è bene proseguire nella lettura e prendere conoscenza di alcuni consigli basilari.

Se abbiamo acquistato un computer e ci accingiamo a navigare in internet, ma proprio non abbiamo alcuna conoscenza riguardo al tema della sicurezza informatica siamo capitati nel posto giusto.

La prevenzione, anche se stiamo parlando di computer, è sempre il primo passo per scongiurare problemi che normalmente si presentano ai sistemi informatici. Vediamo poche regole per scongiurare problematiche comuni che si presentano per i sistemi informatici.

Antivirus: usarne uno buono, qualsiasi computer connesso ad Internet deve essere munito di un buon sistema di difesa. Se il sistema operativo è Windows 10 non dobbiamo preoccuparci di fare alcuna installazione, perché Windows 10 ha già un proprio sistema di protezione. L’unica cosa che dovremo fare è verificare che sia attivo e vengano regolarmente aggiornate le definizioni dei virus.

Firewall: non è per niente eccessivo, infatti usare dispositivi di filtraggio, appunto i firewall giustamente configurati, può fornire un buon livello di protezione contro alcuni attacchi e anche contro tutta una gamma di attività preliminari (la scansione delle porte TCP/UDP è un esempio) che un aggressore effettua generalmente prima di provare un accesso abusivo.

Stiamo attenti agli allegati della posta elettronica:
è bene ricordare questa regola anche per i messaggi che sembrano arrivare da un indirizzo fidato. Operiamo in questo modo: salviamo il file in un allegato e sottoponiamolo a scansione prima di aprirlo.

Non eseguire programmi qualsiasi: accertiamoci sempre della qualità dei programmi prima di eseguirli, va fatto lo stesso anche per i documenti che contengono delle macro, ovvero quei comandi che automatizzano operazioni da ripetere.

Applicare le patch più recenti: questa regola può valere sia per il sistema operativo sia per il software applicativo.

Anomalie del sistema operativo: guardare sempre con sospetto a comportamenti inspiegabili del sistema operativo e cercare di individuare le cause, esistono poi strumenti specifici per verificare il tipo di anomalie.

Scripting nei client della posta, bisogna disabilitarne le funzioni:
a rendere vulnerabili i browser spesso sono anche problematiche legate a questo genere di software. JavaScript, Java, e ActiveX andrebbero disabilitati.
Queste tecnologie costituiscono un problema mentre si naviga su Internet; in alternativa, per non rendere difficile la navigazione su determinati siti, è possibile applicare una protezione, ovviamente con delle limitazioni, usando un software specifico che può fungere da filtro per tutti quei contenuti interattivi che vengono ricevuti nell’utilizzo di forme di navigazione anonime tramite proxy server.

Chiavetta di boot: è necessario crearne una. Questo aspetto aiuta in situazione di ripristino di un sistema danneggiato, la copia deve essere però di buona qualità e conservata accuratamente.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Alessio Arrigoni
Responsabile pubblicazioni - Alessio Arrigoni
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere