Consigli AdWords che Google non vuole che tu sappia

August 20 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Ecco dei consigli su come impostare, creare e migliorare le tue campagne su google ads!

Più di 100 milioni al giorno.

È una stima di quanto guadagna Google con AdWords.

E per far sì che così tante aziende paghino per così tanti click, AdWords deve fare molte di quelle aziende anche più di quelle che pagano. Altrimenti, le aziende non utilizzerebbero AdWords e Google non lo rastrellerebbe.

Ha senso, no?

La realtà è questa: molti inserzionisti di AdWords pagano ancora Google più di quanto dovrebbero. In molti casi molto di più di quanto dovrebbero!

E Google guadagna con la vostra perdita. Alcuni vincono e altri perdono ad AdWords... ma Google si prende sempre la loro parte.

Facciamo molte revisioni dei conti AdWords per dare agli inserzionisti una "seconda opinione" sul conto e dare loro raccomandazioni su come migliorare le cose.

Ed essendo stato dietro le quinte di un gruppo di conti AdWords, sono abbastanza fiducioso nel dire che, anche se stanno facendo soldi con AdWords, la maggior parte degli inserzionisti continua a soffiare molti più soldi di quanto dovrebbero sui click che non hanno alcuna possibilità di ottenere un profitto.

O, altrettanto male, lasciando un sacco di soldi sul tavolo a causa di campagne AdWords mal allestite e/o gestite.

In questo articolo, condividerò con voi 7 comuni (e non così comuni) errori che gli inserzionisti AdWords commettono, in modo che possiate evitare di farli nelle vostre campagne AdWords.

1 - Mettere "Cerca" e "Visualizza" nella stessa campagna
Per chi è nuovo ad AdWords, una lezione veloce...

Ci sono fondamentalmente due reti su cui è possibile eseguire le proprie campagne.

1) Rete di ricerca - Qui è dove i tuoi annunci possono apparire su Google.com (e su altri motori di ricerca che collaborano con Google) quando qualcuno effettua una ricerca per parole chiave.

2) Display Network - Qui è dove i tuoi annunci possono essere visualizzati su 1000 potenziali siti web del Google Display Network che visualizzano gli annunci di Google su di essi.
Ricerca e visualizzazione sono animali MOLTO diversi.

Il modo in cui si selezionano le parole chiave è diverso.

Il modo in cui si scrivono gli annunci è diverso.

Il modo in cui si impostano le offerte è diverso.

Eppure vedo ancora campagne che combinano le due cose.

Ora Google ha cambiato il gioco recentemente. Hanno iniziato a offrire quello che chiamano "Cerca con selezione a display". Se sei un nuovo inserzionista, questa è l'unica opzione che hai se vuoi pubblicare annunci su entrambe le reti.

Se hai condotto una campagna mirata alla ricerca e alla visualizzazione, sei essenzialmente nonno se non vuoi "aggiornare", anche se Google sta incoraggiando gli inserzionisti a fare il passaggio.
In ogni caso, la mia raccomandazione è sempre quella di tenere separati Search e Display. Il Search With Display Select presumibilmente "utilizza segnali e metodi migliorati per prevedere quando e dove i tuoi annunci avranno probabilmente le migliori prestazioni, e imposta una barra più alta per quando mostrarli".

Suona bene e tutto il resto, ma la ricerca e la visualizzazione sono ancora animali separati e appartengono a gabbie diverse. Quindi, se state conducendo campagne che si rivolgono ad entrambi, fate in modo che ognuna di esse si svolga in una propria campagna.
2 - Affidarsi esclusivamente a Broads (Broad Match, cioè l'ampia partita)
I tipi di partite sono un grosso problema nelle campagne di ricerca di Google. I tipi di match delle vostre parole chiave determinano i termini di ricerca per i quali i vostri annunci possono apparire.

Ecco i 4 principali tipi di corrispondenza...

1. 2. Corrispondenza esatta - Qui è dove la vostra parola chiave deve corrispondere esattamente alla domanda di ricerca che qualcuno digita in Google. Quindi se la tua parola chiave è "bowling subacqueo", l'unico momento in cui il tuo annuncio può apparire è quando qualcuno digita "bowling subacqueo" alla lettera in Google.

2. 2. Frase Match - Qui è dove la tua parola chiave deve apparire nello stesso ordine in cui è stata digitata nella query di ricerca per far apparire il tuo annuncio.

Quindi, se "bowling subacqueo" è una frase che corrisponde alla tua campagna, potresti trovare una corrispondenza per le query di ricerca come:

"le migliori location per il bowling subacqueo".
"bowling subacqueo a miami
Tuttavia, se qualcuno digita 'underwater pin bowling' o 'bowling sott'acqua', i tuoi annunci NON potrebbero essere visualizzati perché le parole 'underwater' e 'bowling' non sono vicine l'una all'altra nello stesso ordine in cui appaiono nella tua frase corrispondono alla parola chiave.

3. 3. Broad Match - Qui è dove Google ha un sacco di latitudine per determinare quali query di ricerca sono rilevanti per la tua parola chiave. Ma l'idea di Google di rilevante e la tua idea di rilevante può essere molto diversa, quindi i tuoi annunci possono potenzialmente apparire per termini come "bowling", "fotografia subacquea" o "sport acquatici" se la parola chiave "bowling subacqueo" è impostata su Broad Match nelle tue campagne.

4. 4. Broad Match Modifier - Questo è una sorta di ibrido tra Broad e Phrase match. Con BMM, dici a Google che ogni parola della tua parola chiave DEVE essere nella query di ricerca affinché il tuo annuncio appaia. Non importa quale sia l'ordine. Quindi il tuo annuncio potrebbe apparire per il termine di ricerca "bowling sott'acqua" utilizzando BMM.

Ecco cosa ha da dire Google in proposito...
Molti inserzionisti aggiungono un mucchio di parole chiave Broad Match alla loro campagna e questo è tutto.

FALLITO.

Per prima cosa, i tuoi annunci verranno visualizzati per un sacco di ricerche irrilevanti, il che vuol dire che farai saltare il budget sui click che non hanno alcuna possibilità di ottenere alcun business.

In secondo luogo, poiché non si sa mai con certezza quali termini di ricerca combaceranno con le vostre parole chiave di ampio respiro, è difficile scrivere annunci che siano mirati alle parole che i vostri potenziali clienti stanno digitando su Google.

E più i tuoi annunci sono rilevanti per le parole chiave, generalmente più persone ci cliccheranno sopra e migliore sarà il tuo Quality Score (il Quality Score è l'algoritmo che Google usa per determinare il posizionamento dei tuoi annunci e quanto paghi per clic).

Ecco cosa ha da dire Google sul Quality Score...
Quindi state lontani dall'usare Broad Match. (A meno che non siate più avanzati e non vogliate eseguire alcune parole chiave di Broad Match come test per vedere se potete estrarre i dati della query di ricerca per trovare alcune buone parole chiave che potete aggiungere alla campagna che potreste non aver pensato diversamente).

Suggerimento professionale: La maggior parte delle campagne che organizziamo utilizzano una combinazione di parole chiave Exact Match e Broad Match Modifier. Si potrebbe fare di peggio che seguire questa strategia.

Quanto costa google ads?
https://specialistecommerce.it/quanto-costa-google-ads/



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere