Come proteggere la privacy su Internet con una VPN?

September 2 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Ma cosa è VPN, a cosa serve e come iniziare ad utilizzarla. Scopriamolo in questo articolo...

Nell'era attuale, oltre la metà della popolazione mondiale naviga online. Ovviamente, ci sono vantaggi nella tale popolarità di Internet: con pochi clic sullo schermo o sulla tastiera puoi fare qualsiasi cosa, dall'avvio di un’attività commerciale alla scrittura delle recensioni sui prodotti; puoi acquistare un'auto o gestire il tuo conto bancario, il tutto senza uscire dalla casa.

Ma con il numero crescente di utenti online arriva la potenziale minaccia della protezione della privacy. E non importa quale dispositivo stai utilizzando: tutti i dati provenienti da qualsiasi dispositivo possono essere monitorati o compromessi. Ecco perché, al giorno d'oggi, la Cooltechzone VPN è una parola d'ordine spesso sentita in cui si parla di sicurezza online, anche se senza curarsi della popolarità dell'acronimo, molti di noi non sono ancora sicuri di cos’è una VPN, come funziona e perché utilizzarlò.

Cosa è VPN?

La VPN, in generale, è una rete privata virtuale. Cioè una connessione nascosta nella rete private dei VPN tra personal computer, notebook o altri gadget. La VPN protegge il traffico Internet da intercettazioni, manomissioni e qualsiasi tipo di censura. Anche la VPN si puo usare come servizio proxy, cioè permette utilizzare il Web in modo anonimo, ovunque ti trovi.

In altre parole, una VPN viene utilizzata per connettere il tuo dispositivo online, sia esso un PC, uno smartphone o un tablet, a un server, consentendoti di navigare in Internet sul tuo dispositivo ma utilizzando la connessione di quel server. Ciò significa che l'identità del dispositivo viene mascherata, poiché la connessione avviene tramite un altro dispositivo. Cioè una volta connessi, tutto ciò che vedi su Internet, lo vedi con gli occhi del server. Tutti i siti Web visitati tramite VPN considereranno il server come te. Pertanto, ad esempio, se ti trovi in Italia ma usi una VPN tedesca per navigare in Internet, sembrerà che ti trovi in Germania.

A cosa serve?

Le VPN sono state principalmente progettate per essere utilizzate negli affari, consentendo il collegamento remoto a una rete privata utilizzando un collegamento pubblico, che ha una serie di applicazioni nelle aziende, in particolare la possibilità di accedere alla rete aziendale da casa o da un'altra posizione fuori sede.

La tecnologia alla base delle VPN è stata adattata per altri usi nel tempo, espandendosi oltre le applicazioni aziendali e diventando ampiamente utilizzata dagli individui.

VPN per e-commerce

Come posso iniziare a utilizzare una VPN?

Sebbene sia possibile creare da soli un server VPN, la maggior parte degli utenti cerca una soluzione più semplice. Esistono numerosi server VPN che possono essere scaricati sul dispositivo e utilizzati istantaneamente. La maggior parte di questi VPN esige un abbonamento a pagamento, quindi se non sei sicuro che l'utilizzo di una VPN sia adatto a te, considera di optare per una VPN che offre una prova gratuita. Un’altro problema da considerare è la velocità: se i tuoi bisogni non sono particolarmente esigenti, potresti non notare nemmeno una differenza di velocità quando usi una VPN, tuttavia, se stai scaricando o caricando grandi quantità di dati, anche indirettamente, ad esempio durante giochi online - meglio optare una VPN più veloce e quindi probabilmente più costoso.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere