Home articoli Hi-tech Articolo

Come costruire la miglior postazione da gaming

April 30 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Per un'esperienza di gioco realistica ed immersiva, serve che il videogioco sia supportato da una postazione da gaming all'altezza. Scopriamo insieme le migliori componenti del momento, che non possono mancare.

Grazie alle nuove tecnologie e alle innovazioni del settore, i videogiochi sono in grado di regalare esperienze sempre più coinvolgenti e realistiche. Ma, perché si raggiungano totali livelli di immersività, è necessario partire da una ottima componentistica specifica per il gaming e dove tutto sia assemblato alla perfezione: dal PC, unità fondamentale, fino al mouse e tastiera, passando per la scrivania e gli altri accessori come cuffie e sistemi di raffreddamento.
Questo perché quando le ore davanti ai videogiochi si fanno sempre di più, è necessario poter contare su una postazione in grado di non affaticare il players, dove tutto funzioni alla perfezione e dove tutto sia in ordine.

Ecco le componenti sulle quali focalizzare l'attenzione, con suggerimenti liberamente tratti da questa guida di Okspot sui migliori articoli tecnologici, dove potete trovare anche molti spunti sugli articoli specifici da acquistare.

Come assemblare un pc gaming

Il cuore della postazione è ovviamente il PC specifico gaming: maggiore potenza, maggiore memoria e una scheda video al top sono in grado di regalare delle esperienze di gioco uniche. Niente lag, niente attese: con un computer che funziona alla perfezione basterà sedersi davanti al monitor per iniziare a divertirsi.

La prima cosa da fare per assemblare un pc gaming, quindi, è iniziare con la scelta del case: full tower, mid tower e mini tower, tutte e tre grandezze che variano in base alle dimensioni della scheda madre e delle componenti che vi si andranno ad inserire. Se siete indecisi, sceglietelo grande!

Fatto questo è necessario passare alla componentistica che lo caratterizzerà: per ottenere il massimo sarà necessario puntare su una scheda di memoria, una CPU e una RAM potenti, senza tralasciare neanche l'unità di elaborazione grafica (GPU). Non dovranno mancare un ottimo alimentatore con ventola maggiorata, un dissipatore enorme ed un gruppo di continuità, anche piccolo, per giocare sempre al sicuro da eventuali sbalzi di corrente.

Il bello di poter assemblare un pc gaming da soli è il fatto che una volta terminato il lavoro, in realtà non sarà terminato! Potrete continuamente migliorare, cambiare schede di memoria, inserirne di aggiuntive, in modo che sia sempre aggiornato, al top e in base alle proprie esigenze.

Mouse e tastiera da gaming

Mouse e tastiera sono le due componenti input che regolano il gioco e la sua esperienza. Un mouse o una tastiera che mal di adattano alle mani di un giocatore, portandolo magari a sbagliare obiettivo durante il gioco, sono da scartare. Per questo motivo è necessario fare particolare attenzione alla loro scelta.

I mouse possono essere wireless, ma la tendenza gaming è di mantenere il cavo: la scelta dipende anche dalla precisione e dalla qualità di puntamento e di risposta. Alcuni danno la possibilità di scegliere il DPI tra 800, 1.600 e 2.400, mentre per chi cerca un'esperienza ancora più coinvolgente per i sensi potrà optare per i mouse che creano giochi di luce led continui.

Associata al mouse c'è la tastiera: ovviamente le migliori sono quelle con tasti meccanici e retroilluminate perfette per giocare anche al buio. Le più divertenti sono quelle con tasti removibili: oltre a poter pulire ogni anfratto della tastiera, sarà possibile togliere quei tasti superflui che possono dare fastidio durante le sessioni di gioco, soprattutto quando si comincia ad essere affaticati. Anche in questo caso, la soluzione a filo sacrifica praticità a favore di una maggiore precisione di utilizzo.

Scrivania e sedia da gaming

Passiamo alla componentistica che esula dalle parti del pc, parti che sono comunque imprescindibili per una perfetta esperienza di gioco. Stiamo parlando della scrivania e della sedia da gaming. La scrivania serve per tenere tutto sotto controllo e in perfetto ordine: esistono in commercio modelli specifici per videogiocatori! Si tratta di modelli comodi, spesso regolabili in altezza, dove ogni parte trova la sua collocazione e dove poter riporre tutti gli accessori in modo da averli sempre e comodamente a portata di mano.

Inoltre, associata ad una sedia ergonomica, si eviteranno problemi di postura e dolori di schiena: il players potrà trascorrere ore davanti ai videogiochi e alzarsi senza sentirsi affaticato fisicamente. Massima attenzione, quindi, andrà posta anche per la scelta della sedia: magari con ruote per permettere movimenti più immediati, rifinita in pelle e con uno schienale alto in modo da sostenere il giocatore.

Cuffie da gaming e altri accessori

Associati al pc e alla componentistica esterna, ci sono anche altri accessori utili per massimizzare l'esperienza di gioco online. Uno dei primi accessori da scegliere sono le cuffie da gaming: per comunicare con gli altri giocatori e godere di un audio che avvicini al massimo alla realtà.

Ci sono dei players che al posto delle cuffie preferiscono gli auricolari perché da questi componenti output sono in grado di ottenere la massima versatilità di gioco, tra comunicazione e audio.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere