Colori ed energia per “sopravvivere” alle feste di fine anno: cinque consigli da non perdere

December 17 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Tanti colori, 23 mandorle e una manciata di consigli per aiutarvi ad affrontare aperitivi e cenoni e uscirne leggeri, felici e contenti… almeno fino al Blue Monday!

Riuscite a immaginare cosa sarebbero le feste di fine anno senza il rosso, il verde, il bianco o l’oro? Questi colori sono ormai così tanto parte integrante del nostro immaginario collettivo natalizio, come il pandoro o il panettone, il vischio e l’agrifoglio, da rappresentare l’essenza stessa di un periodo dell’anno così particolare.

Insieme a questi però ci sono altri colori che faremmo bene a tenere a mente, perché potrebbero esserci di grande aiuto per “sopravvivere” a party, aperitivi, cenoni e alle tante altre occasioni nel corso delle quali, mandando in ferie anche le buone abitudini, finiamo per mangiare troppo, restando appesantiti a lungo.

Se volete saperne di più, ecco un caleidoscopio di suggerimenti per aiutarvi a superare le Feste in buona salute e pieni di energia, anche con i consigli della dott.ssa Ambra Morelli, dietista ANDID (Associazione Nazionale Dietisti):

1. Scegliete i colori del benessere
“Bianco, giallo arancio, rosso, verde, blu-viola, marrone: i fitochimici degli alimenti vegetali colorati, sostanze antiossidanti presenti in piccole ma significative quantità, aggiungono caratteristiche protettive ad alto valore salutare al pasto. Preferite pane ai cereali, se disponibile, salmone e frutta secca non salata”.

2. Se siete a un party, fate queste poche, semplici mosse
“Scegliete cibi che contengono proteine, come pesce, uova, carni magre e frutta secca, per assicurarvi le energie necessarie per la vostra giornata. Cercate di variare le vostre scelte quando siete davanti a un buffet, e aggiungete sempre un antipasto o un contorno a base di verdure. Le oleose, ed in particolare le mandorle, sono uno snack ideale, un’ottima scelta anche all’aperitivo”.

“Uno spuntino a base di mandorle o di verdure crude, attivando la masticazione, aiuta inoltre il nostro cervello a riconoscere il senso di sazietà, così che possiamo smettere di mangiare al momento giusto”.

“Le mandorle sono inoltre lo snack perfetto da avere sempre a disposizione per assicurarsi le energie necessaria durante questi giorni pieni di gioia ma anche di frenesia. Gustose, versatili e facili da portare con sé, una piccola dose da 23 mandorle (circa 28 grammi, la dose giornaliera raccomandata), apporta proteine vegetali e grassi sani per restare in pista durante la giornata. Le mandorle, infatti, sono ricche di riboflavina (B2) e contengono niacina (B3), tiamina (B1) e folati (B9), elementi che contribuiscono al metabolismo energetico, e sono una fonte ricca di magnesio, in grado di contribuire a ridurre la stanchezza”.

3. Portate una borsa a mano!
Regalatevi una bella pochette e assicuratevi che sia abbastanza grande da doverla tenere in mano, non portarla sotto il braccio. Perché? Perché così avrete una sola mano libera e se starete già tenendo un bicchiere non potrete anche prendere del cibo, e viceversa. Uno dei modi più semplici per evitare di esagerare ai party è proprio quello di avere le mani occupate.

4. Rimanete idratati
Vin brûlé e cocktail sono certamente invitanti ma non affidatevi agli alcolici per soddisfare la vostra sete. Livelli di idratazione non adeguati possono farvi sentire giù, quindi è importante bere acqua durante tutto il corso della giornata, per potersi godere al meglio il periodo delle feste.

5. Fate esercizio
È noto a tutti che l’esercizio fisico migliora la nostra salute, fisica e mentale. Lo conferma anche una recente ricerca promossa dall’Almond Board of California, secondo la quale un italiano su tre considera l’attività fisica una fonte addizionale di energia .

Spesso ci trinceriamo dietro un “sono troppo impegnato per fare esercizio”, ma in realtà non è necessario essere degli habitué della palestra per godere dei benefici del moto. Una semplice passeggiata in pausa pranzo o un po’ di stretching alla scrivania sono semplici trucchi per fare ogni giorno un piccolo allenamento, un ulteriore aiuto a sopravvivere alle feste di fine anno.

ALMOND BOARD OF CALIFORNIA
Le mandorle della California rendono la vita migliore, anche per come vengono coltivate. L’Almond Board of California promuove mandorle naturali, salutari e di qualità attraverso la leadership nello sviluppo strategico del mercato, nella ricerca innovativa e nella pronta adozione delle best practice del settore per conto degli oltre 7.600 coltivatori e trasformatori di mandorle in California, molti dei quali sono coltivatori da generazioni. Fondato nel 1950 e con sede a Modesto, in California, l’Almond Board of California è un Federal Marketing Order senza scopo di lucro promosso dai coltivatori che opera sotto la supervisione del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. Per maggiori informazioni su Almond Board of California e sulle mandorle visita il sito Almonds.it o seguici su Facebook, Twitter, Instagram e California Almonds blog.

ANDID (ASSOCIAZIONE NAZIONALE DIETISTI)
ANDID è l'unica associazione di riferimento dei dietisti italiani: li rappresenta, ne tutela gli interessi, promuove iniziative formative e controlla che gli operatori mantengano alto il livello di professionalità. (DM 19.06.2006). L’ANDID rappresenta i dietisti italiani presso I’EFAD (Federazione Europea delle Associazioni di Dietisti) e l’ICDA (Confederazione Internazionale delle Associazioni di Dietisti). L’Associazione collabora con varie società scientifiche che operano nell’ambito della nutrizione,
a livello nazionale e internazionale. La mission di ANDID è quella di supportare il ruolo che il Dietista ha nel campo della nutrizione e della dietetica con lo scopo di proteggere la salute nutrizionale della popolazione e ridurre le ineguaglianze di salute. ANDID e i dietisti accreditati giocano un ruolo chiave nelle scelte alimentari della popolazione per migliorare lo stato nutrizionale e di salute. l Dietisti ANDID aderiscono al Codice Deontologico dell’Associazione e all’lnternational Code of Ethics and Code of Good Pra

POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere