Che componenti di una lavatrice si rovinano più spesso?

March 12 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La lavatrice è un elettrodomestico che, pur non avendo bisogno di tanta manutenzione, è sottoposto a sollecitazioni continue.

La lavatrice è un elettrodomestico che, pur non avendo bisogno di tanta manutenzione, è sottoposto a sollecitazioni continue. Per questo motivo, ci sono componenti della lavatrice che possono usurarsi prima del tempo o essere causa del malfunzionamento del dispositivo. Per il lavaggio ideale occorre una lavatrice in ottimo stato, perfettamente funzionante e pulita.
Il nostro centro assistenza elettrodomestici in Lombardia può elencare alcuni suggerimenti utili.

Non tutti si preoccupano di tenere l’elettrodomestico in buone condizioni e se la pulizia della lavatrice scarseggia, anche il bucato non è impeccabile. In ogni caso, non bisogna farsi prendere dal panico perché ci sono tanti rimedi per tenere quest’elettrodomestico pulito, soluzioni semplici, naturali e a basso costo.
Rimedi naturali quali aceto e bicarbonato disinfettano la lavatrice, restituiscono brillantezza, colori più intensi ed ammorbidiscono i capi d’abbigliamento.
L’elemento della lavatrice che si rovina più spesso è la guarnizione. Quest’elemento, più esposto nelle lavatrici a carico frontale, tende a restare umido e di conseguenza la muffa prolifera con più facilità. Lo stesso discorso vale per la gomma dell’elettrodomestico. Per ovviare a questo problema, è sufficiente prendere delle piccole accortezze come, per esempio, rimuovere l’umidità dalle guarnizioni con un panno asciutto.

Un’altra soluzione efficace è la preparazione di una pasta a base d’acqua e bicarbonato. Si dovrà poi applicare il preparato alle guarnizioni e la gomma con uno spazzolino da denti o un panno. In questo modo, lo sporco e la muffa si rimuovo dalle guarnizioni con facilità. Il meccanismo di chiusura dello sportello è un altro elemento che si rovina facilmente. Quando si apre e chiude l’oblò della lavatrice si avverte un rumore di sgancio e aggancio. Se questo non si dovesse percepire, potrebbe esserci un difetto con il meccanismo.
In questo caso, occorre sostituirlo. Anche il cestello della lavatrice, seppur resistente, potrebbe rovinarsi con una certa frequenza dato che è uno degli elementi più sottoposti alle operazioni di lavaggio. Per mantenerlo efficiente, è consigliabile pulirlo con una certa frequenza. È sufficiente programmare un lavaggio mensile a base di acqua e sale grosso, efficace anche a basse temperature. Anche il filtro della lavatrice è un elemento che a lungo andare, dopo un lavaggio e l’altro, potrebbe sporcarsi ed ostruirsi. Il segreto di una lavatrice efficiente nel tempo, è la pulizia del filtro.

È consigliabile effettuare quest’operazione almeno una volta ogni sei mesi. Per pulire il filtro è sufficiente rimuoverlo, facendo attenzione alla possibile fuoriuscita d’acqua.
Una volta estratto, si può procedere con la pulitura con uno spazzolino da denti, del bicarbonato e acqua corrente. Nel caso ci fossero incrostazioni di calcare, bisogna lasciare il filtro a mollo in acqua e aceto bianco per un paio d’ore. Dopodiché si può concludere la pulizia.

Per tenere una lavatrice perfettamente efficiente è importante assicurarsi che tutti gli elementi siano in ottimo stato. Infatti, un elettrodomestico difettoso può rovinare il bucato, causare disagi (i panni dovranno essere lavati in lavanderia) e può dare brutte sorprese in bolletta. Nel momento in cui la lavatrice comincia a dare problemi, è consigliabile rivolgersi ad un tecnico specializzato.



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere