Avere successo su Twitter

May 13 2014
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Avere un buon profilo è importante per avere successo su Twitter. Vediamo le linee guida per la creazione di un profilo Twitter di successo.

Che cos'è Twitter?

Twitter oltre ad essere un social network è un sistema di microblgging. Ossia gli utenti possono pubblicare post della lunghezza massima di 140 caratteri, dentro i quali è possibile inserire immagini, video e link.

Ciascun utente è seguito da altri utenti, i cosiddetti followers, i quali vedranno tutti i suoi post.

Oltre ad essere seguito un utente segue altri utenti, detti following.

Infine abbiamo i post, detti tweet, che come detto prima possono avere una lunghezza massima di 140 caratteri.

Presentarsi bene

L'importante è la prima impressione, quindi abbiamo cura in tutti i dettagli della creazione della nostra pagina personale.

Presentiamoci bene completando accuratamente i campi inerenti la nostra biografia e il sito web.

L'avatar è la nostra immagine personale, quindi scegliamo una bella foto personale, oppure se si tratta di una pagina aziendale mettiamo il logo.
Ricordiamoci che oltre ad essere visibile nel profilo personale, sarà visibile anche all'interno dei nostri tweet.

La testata: il nuovo layout grafico di Twitter permette di inserire un'immagine della larghezza dello schermo, personalizzando al massimo la nostra pagina.
Nel caso di un profilo personale potrebbe essere un'immagine che ci è particolarmente significativa che richiami i nostri interessi, invece se il profilo è aziendale deve essere un qualcosa che richiami il nostro prodotto, settore di attività.

Scrivere i tweet

Scrivere in 140 caratteri, è la forza di Twitter e togliamoci dalla testa che sono pochi. Vediamo ora come sfruttarli al meglio e scrivere dei Tweet efficaci.


  • - La brevità dei messaggi, essere concisi. Gli utenti di Twitter amano la sintesi e la rapidità di lettura. Scrivere tutto in quei 140 caratteri, quindi imparare a scrivere gli stessi concetti con poche parole. Più efficaci saranno i nostri tweet, più facilmete saranno retwettati, ossia condivisi.

  • - Twitter non è Facebook dove ciascuno scrive quello che sta facendo in quel momento. Agli utenti di Twitter non interessa quello che stiamo facendo ma piuttosto interessa cosa è successo nel mondo, le novità dalle aziende e così via.

  • - Tempismo. Pubblicare notizie fresche, se una notizia è troppo vecchia non interessa agli utenti di Twitter. Il tempo reale è la caratteristica di Twitter.

  • - Non solo testo nei nostri Tweet. Arricchiamo i nostri tweet con link di approfondimento, immagini o video, sono tutte cose che renderanno i nostri post sicuramente più interessanti ai nostri followers.

  • - Arricchire i retweet. Quando facciamo un retweet è perché lo reputiamo interessante per i nostri followers, allora perché non arricchirlo mettendoci del nostro, magari aggiungendo una nostra opinione personale. È cosa sicuramente gradita ai nostri lettori che da quel qualcosa in più che potrebbe suscitare altre discussioni.

  • - Call to action, invito all'azione. Lo scopo di avere un profilo su Twitter qual è? Farci conoscere. Quindi nei nostri tweet facciamo in modo che gli utenti entrino nel nostro sito internet condividendo i nostri articoli, ma non solo, dobbiamo vedere Twitter come uno strumento di diffusione delle notizie provenienti dalla nostra azienda, delle novità sui prodotti.



Conclusioni

Quindi in sostanza Twitter come un canale di comunicazione aziendale, di condivisione delle notizie provenienti dalla nostra azienda, ma non solo anche dal nostro settore di attività.

Un ultimo appunto in merito all'immagine del nostro profilo, la coerenza fra i vari social.
Come quasi tutte le attività, o profili personali, avremo più account, ed è quindi bene avere una certa coerenza, mantenendo un'uniformità nella foto del profilo.

Detti questi ultimi suggerimenti non posso che augurarvi dei buoni tweet e se avete bisogno di una consulenza non esitate a contattarmi!!!!

Link:


Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Alessio Arrigoni
Responsabile pubblicazioni - Alessio Arrigoni
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere