ANATOCISMO - Come potersi difendere da questa pratica bancaria?

October 23 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il termine anatocismo (dal greco ἀνατοκισμός anatokismós, composto di ανα- «sopra, di nuovo» e τοκισμός «usura») nel linguaggio bancario è la produzione di interessi (capitalizzazione) da altri interessi resi produttivi sebbene scaduti o non pagati, su un determinato capitale. Nella prassi bancaria tali interessi vengono definiti composti.

Esempi di anatocismo sono il calcolo dell'interesse attivo su un conto di deposito o il calcolo dell'interesse passivo di un mutuo, in pratica, oltre al pagamento del capitale e degli interessi concordati, l’anatocismo bancario costringe il creditore, in maniera subdola, a pagare anche interessi supplementari non dovuti, calcolati su quelli già computati e già scaduti. Gli interessi si trasformano così in ulteriore capitale da restituire con conseguente impatto negativo sui risparmi, costringendo il cliente a dover restituire cifre sempre crescenti durante lo stato debitorio.

"Gli interessi scaduti possono produrre interessi solo dal giorno della domanda giudiziale o per effetto di convenzione posteriore alla loro scadenza, e sempre che si tratti di interessi dovuti almeno per sei mesi”, questo dice L’art.1283 del Codice Civile sull’anatocismo.

Come potersi difendere da questa pratica bancaria?

Premesso che l’anatocismo è una pratica espressamente vietata sia da diverse sentenze della Cassazione, come quella n. 24418/2010 della Corte a Sezioni Unite, che consentono di ottenere il rimborso degli interessi versati indebitamente. In particolare, la legge n. 147/2013 afferma che gli interessi capitalizzati non possono in alcun modo produrre ulteriori interessi, sia da diversi interventi legislativi, come ad esempio la Legge di Stabilità del 2014 (L. n. 147/2013),

La violazione di queste norme consente dunque ai risparmiatori, privati ed aziende, di difendersi dall’anatocismo, garantendo il diritto di richiedere alla banca un risarcimento per gli interessi già versati, senza versare nulla in favore degli istituti di credito a titolo di capitalizzazione degli interessi

----

Da anni offro la mia consulenza ad aziende e privati, operando con una società affermata a livello nazionale che garantisce (in caso di soccombenza) la restituzione delle spese peritali e legali sostenute. E' essenziale affidarsi ad una società specializzata per analizzare con certezza se siano o meno stati applicati interessi anatocistici sui contratti bancari, e per poter procedere al recupero del maltolto, occorre una perizia econometrica volta a verificare i tassi d’interesse applicati e l’assistenza legale di avvocati specializzati in diritto bancario e finanziario.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Walter Paolo Lorenzi
Welfare Aziendale & Family - Legal Banker - Lorenzi Walter Paolo
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere