Allarme Antivirus: Attenzioni alle Mail!

March 16 2015
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Come difendersi dai Cripto-virus. CTB Locker il virus che blocca i tuoi dati. Cosa sono i ransomware.

Giusto l’altro giorno un’amica mi chiede aiuto disperata per rimuovere un Virus che le aveva criptato tutti i dati e file del computer.
Immaginavo si trattasse del solito virus da rimuovere facilmente con gli strumenti giusti… ed invece… mi sono ritrovato a dover affrontare una battaglia molto difficile contro un Super Virus: CTB Locker!
Non potete immaginare quanto è stato duro cercare di recuperare i dati, per poi scoprire che ormai erano irrimediabilmente persi!
Ma cerchiamo di capire cosa intendiamo con “CTB Locker”.

Cos'é il CTB Locker?

Il CTB Locker è un’evoluzione dei tanti temuti ransomware.
I primi ransomware erano Virus che, fino a qualche anno fa, occupavano i nostri computer, lanciando una schermata in cui si chiedeva il pagamento di un riscatto per lo sblocco del pc (Virus della Polizia di Stato).
In molti sono caduti vittima del Virus della Polizia di Stato, pagando una cifra molto alta e poi scoprire che il virus poteva essere eliminato.
Ma i tanto temuti ransomware si sono evoluti nel giro di pochi anni, riuscendo a criptare i dati con vere e proprie chiavi private.
Naturalmente per lo sblocco dei dati si richiede, anche in questo caso, un pagamento in bitcoin.
Ma non illudetevi! Riavere indietro i propri dati personali non è così semplice.
Infatti nessuno garantisce che dopo aver pagato il riscatto le povere vittime riavranno indietro quello che gli è stato rubato.

Come si diffonde il CTB Locker?

Anche se non esiste ancora un modo per eliminare il tanto temuto CTB Locker sappiamo che esso si diffonde via email.
Il povero malcapitato che cade vittima del cripto-virus, riceve una mail con un allegato in formato .cab, in genere si presenta come una fattura di rimborso di una merce consegnata.
Una volta aperto l’allegato, il cripto-virus si attiva e riesce a bloccare i dati dell’utente.
Purtroppo, come accennato prima, in quest’ultime varianti del virus, i file sono criptati utilizzando una chiave RSA a 2048 bit. Quindi, inattaccabile con nessuno degli attuali interventi possibili.

Come difendersi dal CTB Locker?

Le armi di difesa contro il CTB Locker sono semplici metodi di prevenzione che possiamo applicare per questo, come per tuti gli altri tpi di virus.
Ovvero:
Installare un Buon Antivirus:
Prevenire, si sa, è meglio che curare. L’installazione di Antivirus aggiornati e di qualità può aiutare a riconoscere i virus ed eliminarli prima che questi creino seri danni ai nostri dispositivi.

Prestare massima attenzione prima di aprire una mail “ingannevole” o visitare siti non sicuri:
Navigare su siti non sicuri è il modo più facile per far entrare virus sul nostro pc. Quindi, evitiamo siti porno, siti per il download di musica e film, link postati su facebook ed altri social.
Altri modi per prevenire l’attacco dei Virus è quello di evitare di caricare file di dubbia provenienza o guardare film in streaming .

Salvataggio dei dati in copie di backup:
Per ultimo, diventa buona abitudine, salvare i nostri dati periodicamente. Possiamo farlo su cd/dvd, hard disk esterno o ancora su spazio di archiviazione e cloud messo a disposizione da siti come drobox, google drive ecc.

Come ultimo vi consigliamo (semmai il vostro pc fosse vittima del CTB Locker) di non pagare il riscatto. Poiché nessuno garantisce che riavrete indietro tuti i vostri dati.



POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere