Addolcitore senza filtri? Esistono e sono anche green

December 7 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Prima di conoscere alcune tipologie ecologiche di addolcitori senza filtri, vediamo innanzitutto di capire cosa sono...

Prima di conoscere alcune tipologie ecologiche di addolcitori senza filtri, vediamo innanzitutto di capire cosa sono, come funzionano e perché sono così importanti per la qualità dell’acqua che scorre attraverso le nostre tubature domestiche.

Un addolcitore è un apparecchio molto utilizzato che permette di diminuire sostanzialmente la durezza dell’acqua, rendendola appunto più dolce e pura. Questo perché, attraverso un processo del tutto naturale, vengono eliminati tutti quelli elementi che sono presenti all’interno dell’acqua e che le danno spesso quel gusto un po’ troppo metallico: tra di essi troviamo senza dubbio la notevole presenza di sostanze come il calcio e il magnesio. Utilizzare un addolcitore nella propria abitazione consente quindi di bere un’acqua meno metallica, più sicura e più buona al gusto oltre a creare di conseguenza una minore quantità di calcare all’interno delle tubature domestiche. Tutto questo quindi consente di ridurre interventi di manutenzione a causa di depositi di calcare nelle tubature, oltre che l’utilizzo di prodotti spesso chimici in grado di prevenire in parte la sua formazione.

L’acqua che ogni giorno scorre all’interno delle nostre tubature domestiche è sottoposta a continui controlli quotidiani e quindi è senza dubbio potabile e sicura. Nonostante questo però vi è da considerare che l’acqua attraversa una serie di tubature prima di arrivare ai nostri rubinetti; proprio per questo motivo è molto probabile che durante tutto il suo lungo percorso possa raccogliere alcune sostanze e alcuni minerali che possono rivelarsi a lungo andare nocivi per il nostro organismo. Ecco perché avere installato nella propria abitazione un addolcitore di acqua può essere un ottimo rimedio per consumare un’acqua pura e salutare e quindi prevenire alcuni problemi futuri.

Gli addolcitori d’acqua vengono installati a monte di tutto l’impianto idrico domestico e il loro funzionamento consiste in uno scambio di elementi che consentono di far scorrere un’acqua più pura in grado di eliminare la formazione di calcare nelle tubature.

Oggi nel mercato esistono molteplici tipologie di addolcitori di acqua, in grado di adattarsi perfettamente a qualsiasi genere di esigenza anche in termini economici. Solitamente quasi tutti gli addolcitori sono costituiti da un filtro removibile e in grado di raccogliere perfettamente i cristalli di calcio che sono presenti all’interno dell’acqua. Nonostante questo però vi sono anche soluzioni totalmente green che permettono di utilizzare un addolcitore di acqua esempio Hydropath che non utilizzano filtri oppure additivi.

Il filtro è infatti una parte dell’addolcitore fondamentale, ma che va cambiato con il passare del tempo: questa ovviamente è una soluzione poco ecologica se pensiamo al numero di addolcitori con filtro presenti in tutto il mondo e di conseguenza al numero considerevole di filtri che ogni anno almeno vengono gettati via per la sostituzione. Per porre fine a questo problema, sono stati ideati e realizzati alcuni addolcitori di acqua senza la presenza di un filtro; questa soluzione non solo elimina in modo drastico lo spreco di filtri ma soprattutto rende alcune tipologie di addolcitori molto più ecologici e sicuri.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere