8 alimenti chetogenici che possono aiutarti a perdere peso

April 23 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La dieta chetogenica alla moda, riduce l’assunzione giornaliera di carboidrati a 35 grammi o meno, a seconda del piano che segui. Questa è circa la quantità di una grande mela per l’intera giornata. La teoria alla base del piano chetogenico è che quando il tuo corpo non ha carboidrati da utilizzare come energia, il tuo fegato converte il grasso in acidi grassi e chetoni. Quindi quei chetoni sono usati come fonte primaria di energia dal tuo corpo (il che significa che bruci più grasso ogni giorno). L’intero processo si chiama chetosi .

Mentre, in un pizzico, i chetoni possono sostituire i carboidrati come fonte di energia primaria del tuo corpo, spesso ha un prezzo. La chetosi può causare effetti collaterali come costipazione, affaticamento, vertigini e possibili carenze nutrizionali.

Ovviamente, non raccomandiamo alcun programma alimentare insostenibile che limiti seriamente i nutrienti importanti come i carboidrati. Tuttavia, incorporando alcuni alimenti chetogeni ricchi di proteine e grassi sani in una dieta a tutto tondo, puoi raggiungere più velocemente i tuoi obiettivi di perdita di peso.

Il salmone è ricco di acidi grassi polinsaturi omega-3 e omega-6, che puoi ottenere solo attraverso il cibo che mangi. Aumentare l’assunzione di grassi polinsaturi può aiutare a ridurre l’infiammazione e quindi migliorare la capacità di perdere peso. Inoltre, il salmone è ricco di vitamina E. Cerca di consumare un filetto di salmone ogni settimana.

Le mandorle e le noci tendono a ottenere tutta la sana gloria, ma le noci di macadamia sono un’ottima fonte di acidi grassi monoinsaturi, vitamina E e fibre, che possono tradursi in un migliore controllo della glicemia. Sono anche ricche di vitamine del gruppo B che aumentano l’energia, inclusa la tiamina.

Ricorda, tuttavia, una manciata di noci contiene circa 200 calorie e un singolo cucchiaio di olio di noci di macadamia ne contiene 120. Quindi è meglio utilizzare qualsiasi tipo di frutta come sostituto di altri alimenti ad alto contenuto di grassi, piuttosto che in aggiunta. Prova ad assorbirli per carne, formaggi e burro.

Il corpo umano assorbe, digerisce e utilizza le proteine delle uova meglio di qualsiasi altra fonte. Ciò rende le uova un punto di riferimento per la costruzione muscolare e per dare un impulso al metabolismo. Bonus: le proteine possono ritardare quanto tempo impiega il cibo a viaggiare dallo stomaco all’intestino, il che significa che rimani sazio per molto tempo dopo ogni pasto.

E non saltare i tuorli! Oltre alle proteine, i tuorli sono ricchi di vitamine e antiossidanti. E (contrariamente a quanto potresti aver sentito) più della metà degli acidi grassi delle uova sono in realtà insaturi.

L’olio di cocco è un ottimo grasso dietetico da includere nella tua alimentazione. Questo perché la maggior parte del contenuto di grassi saturi dell’olio di cocco si presenta sotto forma di trigliceridi a catena media, che potrebbero essere più dimagranti rispetto ai trigliceridi a catena lunga presenti in altri oli vegetali. L’olio di cocco ha anche un alto punto forte: è ottimo per saltare le verdure e le uova strapazzate ad alta temperatura.

Il thè verde vanta un’alta concentrazione di epigallocatechina gallato (EGCG), una sostanza con più attività antiossidante rispetto alle vitamine C ed E. L’EGCG è stato inoltre regolarmente collegato al miglioramento della perdita di peso. Per benefici ottimali, ti consiglia di usarlo per sostituire la tua bevanda al caffè. Il semplice interruttore ti farà risparmiare calorie mentre combatti l’infiammazione che spinge i grassi.

L’avocado è tecnicamente un frutto, ma è incredibilmente basso in carboidrati. Il frutto intero contiene solo 17 grammi di carboidrati e 13 grammi di fibra di riempimento. L’aggiunta di una metà di un avocado fresco al pranzo può aumentare i livelli di sazietà e ridurre l’appetito nelle prossime tre ore negli adulti in sovrappeso.

Il burro di arachidi è un’ottima fonte di acidi grassi insaturi sazianti, proteine e vitamine che stimolano l’energia, come B-6 e ferro. Inoltre, chi non vuole mangiare burro di arachidi come parte del loro piano di perdita di peso? Per mantenere l’apporto di carboidrati e calorie sul lato sano, optare per versioni naturali che non contengono zuccheri o oli aggiunti. Conservalo in frigorifero e rimarrà buono per mesi.

Una ricerca mostra che spuntini di formaggio possono aiutarti a mangiare di meno al prossimo pasto. Puoi ringraziare la sua miscela di riempimento di grassi e proteine per questo! E, quando si tratta di aggiustare il formaggio durante una dieta a basso contenuto di carboidrati, i formaggi stagionati come brie, parmigiano, groviera sono tra le tue migliori scelte. Questo perché il loro processo di invecchiamento impedisce loro di trattenere meno carboidrati. Anche le varietà invecchiate di formaggio cheddar e di capra faranno il trucco.




POTREBBE INTERESSARTI
Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere